The Dancing Baby

Video della settimana: The Dancing Baby

The Dancing Baby è uno dei capostipiti del fenomeno dei contenuti virali, e ora è possibile godere di questo capolavoro moderno nello splendore del Full HD.

Nella seconda metà degli anni ’90, prima che i meme e i contenuti virali si trasformassero in un veicolo pubblicitario propriamente detto, c’erano pochi precursori del fenomeno che sarebbe esploso di lì a qualche anno. E prima di tutti questi esemplari del fenomeno c’era lui: The Dancing Baby.

The Dancing Baby, ovvero l’animazione di un infante con pannolino impegnano in una improbabile danza con tanto di sottofondo sonoro anni ’70, è entrato nell’immaginario collettivo e ha fatto la sua (indesiderata) comparsa in film, serie televisive e videogiochi di ogni ordine e grado.

Grazie al certosino lavoro di recupero archeologico di un “artista” che verrà forse dannato per l’eternità dalla sua opera, il modello 3D originale è stato “rimasterizzato”. The Dancing Baby è ora fruibile in Full HD a 60 frame al secondo su YouTube.

L’”artista” dice di aver fatto un lavoro di rimasterizzazione quanto più fedele possibile all’originale, usando 3D Studio Max al minimo delle impostazioni per un rendering in grado di restituire il giusto “look&feel” degli anni selvaggi di Internet. Quando Internet non era ancora istituzionalizzata e (ab)usata come oggi. Non crediamo verrà perdonato per questo.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.