Web Marketing Festival 2018

Web Marketing Festival 2018, l’intervista a Cosmano Lombardo

Dal 21 al 23 giugno si terrà presso il Palacongressi di Rimini la sesta edizione del Web Marketing Festival. E Cosmano Lombardo ci anticipa alcune delle novità di questa edizione.

A Rimini, dal 21 al 23 giugno si terrà la sesta edizione del Web Marketing Festival. Si tratta del più importante evento italiano dedicato all’innovazione digitale. In tre giorni sarà possibile conoscere le più importanti novità del mondo digitale in Italia grazie a oltre cinquanta eventi. Abbiamo intervistato Cosmano Lombardo, il responsabile dell’organizzazione e della creatività che in anteprima ci apre le porte della manifestazione e ci inizia a svelare qualche contenuto.

PC Professionale: Come nasce l’dea del festival?
Cosmano Lombardo: Il Web Marketing Festival nasce ancora prima della sua creazione effettiva. Eravamo un gruppo di persone che faceva eventi gratuiti in Italia per diffondere la conoscenza digitale. Incontrando e parlando a una moltitudine di persone abbiamo percepito l’esigenza e l’urgenza di creare una rete per far incontrare le persone e farle dialogare tra loro sulle tematiche legate all’innovazione digitale. Possiamo dire che il Festival sia nato ascoltando le richieste delle persone in giro per il Paese.

PC Professionale: Perché proprio a Rimini?
Cosmano Lombardo: Abbiamo scelto questa sede perché si sposa bene con un evento di networking in un periodo che è alle porte di ingresso dell’estate e poi perché è una città famosa all’estero per il mare. Da non sottovalutare neanche la presenza di uno dei palacongressi più tecnologici e all’avanguardia esistenti, ideale per i momenti di  formazione multisala.

PC Professionale: Qual è l’obiettivo del Festival?
Cosmano Lombardo: Sono tanti, ma di certo uno dei principali è mettere a disposizione prodotti formativi e di qualità a prezzi accessibili per tutti.

PC Professionale: Quanto costa una tre giorni di aggiornamento professionale?Cosmano Lombardo: Ora costa 129 euro, ma il prezzo nelle settimane precedenti è stato molto più basso.

PC Professionale: Altri obiettivi?
Cosmano Lombardo: Trattare tutti i temi che, se non fosse per un simile evento, non sarebbero presi in considerazione.

PC Professionale: Che succede durante i giorni del Festival? Un visitatore tipo cosa trova?
Cosmano Lombardo: Un visitatore tipo ha a disposizione cinquanta eventi dentro un unico contenitore. Si tratta di momenti che sono prevalentemente formativi e in cui ci si può aggiornare su molti aspetti del digitale. Le iniziative sono tantissime e quest’anno per la prima volta ci saranno anche gli Hackathon. Ci piace pensare al nostro Festival come a un luogo dove c’è una partecipazione attiva e non soltanto chi racconta delle cose e chi le ascolta. Ci saranno anche dei momenti di networking particolari, come la festa in spiaggia del venerdì sera dove si fonderanno espositori, relatori e visitatori e anche la partecipazione – durante le giornate – di alcuni artisti di strada.

PC Professionale: Dal vostro particolare osservatorio, è possibile fare una foto del Paese Italia per quanto riguarda lo stato dell’arte sul digitale?
Cosmano Lombardo: I professionisti italiani del web marketing hanno poco da invidiare ai loro colleghi stranieri. Le sensazioni sono positive e le aziende stanno capendo come usare al meglio tutte le loro potenzialità della materia. Negli ultimi anni sono nate aziende che cercano di adoperarsi per crescere nel proprio settore e per far crescere il mondo del digitale. Un neo forse è rappresentato dalle istituzioni che potrebbero fare sicuramente qualcosa in più per risultare più attive e innovative e come loro anche le università. Su questo direi che c’è molto da lavorare.

PC Professionale: Da un punto di vista organizzativo, qual è il passo in più da fare per ogni nuova edizione, per crescere e migliorarsi?
Cosmano Lombardo: La nostra filosofia di costruzione del festival è molto particolare. Per noi sono fondamentali i feedback degli utenti che chiediamo a tutti, altrimenti non è possibile procedere con il download dei materiali e delle registrazioni (n.d.r. ride). Per noi è importante sapere cosa vogliono e cosa hanno pensato della manifestazione appena conclusa. E poi, più che darci degli obiettivi studiamo il mercato e cerchiamo di capire cosa fare per crescere ancora un po’, precedendo quelle tendenze che possano poi, in fase di formazione, diventare utili per gli altri.

PC Professionale: Cosa consigli di non perdere assolutamente?
Cosmano Lombardo: Di sicuro la sala sull’intelligenza artificiale e quella sulla realtà aumentata per capire lo stato attuale e le prospettive future. E poi anche le sale formative sul digital journalism, dove vedremo come affrontare il digitale nella professione giornalistica. E poi sicuramente tutti i momenti (soprattutto quelli ispirazionali) che si terranno nella sala plenaria.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Nato a Roma il 3 giugno del 1981. Giornalista dal 2011, scrive prevalentemente di nuove tecnologie, sport, cultura, fumetti e attualità per la radio, la carta stampata e il web. Nel 2008 pubblica, per la casa editrice Tunué, Politicomics un saggio sul rapporto tra comunicazione politica e fumetti.