Windows 10 2004

Windows 10, la prossima versione sarà la 2004

Microsoft ha distribuito una nuova build provvisoria del suo OS perennemente in beta, un aggiornamento che svela importanti novità per il futuro prossimo di Windows 10. Pochissime le funzionalità “innovative”, molti i fix.

Microsoft ha da poco distribuito l’ultima major release di Windows 10, ma ciò non significa che lo sviluppo del sistema operativo perennemente in stato di beta si interrompa o vada in pausa. Anzi: il prossimo aggiornamento per l’OS Windows ha già fatto capolino nei canali Insider, e le novità sono importanti soprattutto sul fronte della nomenclatura.

L’arrivo della Build 19033 (20H1) segna infatti una fase dello sviluppo che riguarda sia il canale Fast che quello Slow del programma Windows Insider, e prevede prima di tutto l’adozione di un nuovo numero progressivo per quella che sarà la versione definitiva del sistema: la nuova release di Windows in arrivo nella primavera del 2020 si chiamerà ufficialmente Windows 10 2004, comunica Microsoft, così da eliminare eventuali confusioni con altri prodotti usciti in precedenza (leggi Windows Server 2003).

Windows 10 2004 - Winver

Il watermark “Windows Insider” tradizionalmente presente nelle build Insider non è presente nell’ultima release provvisoria, spiega Microsoft, ma ciò non implica che lo sviluppo sia già concluso. I programmatori di Redmond sono ancora al lavoro sul codice dell’OS, sebbene le novità di Windows 10 2004 siano sostanzialmente costituite da bugfix, modifiche “sotto il cofano” e poco altro.

Lo stato in cui si trova Windows 10 2004 (nella Build 19033) sembra in ogni caso suggerire uno stadio piuttosto avanzato (per non dire quasi definitivo) dei lavori, anche se gli utenti farebbero bene a non aspettarsi un nuovo “Service Pack” facile da installare come si è rivelato essere l’update Windows 10 1909: Microsoft ha in tal senso già fatto sapere che non intende ripetere l’esperimento.

PCProfessionale © riproduzione riservata.