Windows 10 1903

Windows 10 November 2019 Update, la distribuzione del nuovo OS parte piano

Microsoft ha comunicato la disponibilità della versione finale del nuovo major update di Windows 10. Una release che al momento è accessibile solo a chi cerca attivamente gli aggiornamenti tramite Windows Update.

Se n’è parlato a lungo, molti lo davano oramai per disperso ma il nuovo mega-aggiornamento di Windows 10 è ora pronto per il download e l’installazione sui PC degli utenti: Windows 10 November 2019 Update include ben poche novità di rilievo, con una Microsoft impegnata soprattutto a risolvere i minimizzare i guai e i bug sperimentati dagli utenti in questi ultimi mesi.

Microsoft ha annunciato l’arrivo di Windows 10 November 2019 Update (anche noto come Windows 10 1909) sul blog ufficiale, e ha altresì confermato che la release è per ora indirizzata esclusivamente a chi cerca attivamente la disponibilità di nuovi update (patch e non solo) tramite le impostazioni di Windows Update.

Come già ampiamente anticipato nei mesi scorsi, Windows 10 1909 somiglia molto a un classico Service Pack (di quelli un tempo distribuiti per XP o Vista/7) piuttosto che a una versione totalmente rinnovata di Windows 10. Tra le novità disponibili con il nuovo OS, Microsoft evidenzia la creazione veloce di eventi nella app Calendario tramite la Taskbar, una migliore gestione delle notifiche, l’integrazione di OneDrive con le ricerche “offline”, la possibilità di attivare gli assistenti digitali di terze parti tramite comandi vocali dalla schermata di blocco.

Windows 10 November 2019 Update è prevedibilmente disponibile per il download anche sotto forma di ISO originale Microsoft, e la speranza è che, a questo giro, Microsoft abbia fatto le cose in maniera quantomeno decente e la nuova versione di Windows 10 non comporti la solita epidemia di bug, crash, malfunzionamenti e disastri che accompagnano ogni nuova release dell’OS “universale” da molti, troppi anni a questa parte.

PCProfessionale © riproduzione riservata.