Logo Wine 4.0

Download del giorno: Wine 5.0

Nuova major release per Wine, il layer di compatibilità pensato per far girare le applicazioni (e i giochi) per Windows in ambiente Linux. Un tool ora ancora più compatibile con le “bizzarrie” del mondo Windows.

Wine, il layer di compatibilità che vuole far girare il software per Windows su sistemi operativi Linux, è stato promosso a una nuova “major release” contenente novità importanti per il supporto videoludico nell’ecosistema FOSS.

Wine fornisce tutto il necessario per lanciare programmi, utility e (soprattutto) videogiochi originariamente sviluppati per Windows anche su Linux e gli altri sistemi operativi Unix-like, un obiettivo la cui consistenza gli utenti possono verificare consultando il corposo database di compatibilità disponibile sul sito ufficiale del progetto.

La nuova versione stabile di Wine è Wine 5.0, e include un anno di sviluppo con 7.400 modifiche individuali apportate al codice sorgente; le novità più significative di Wine 5.0 sono la conversione della maggior parte del moduli del tool nel formato eseguibile PE, così da meglio “convincere” i videogiochi di trovarsi in un ambiente Windows e non in Linux, il supporto multi-monitor, la reimplementazione delle librerie XAudio2 e il supporto per le specifiche Vulkan 1.1 tramite i driver Vulkan integrati.

Wine è un’applicazione nativa del mondo GNU-Linux, mentre gli utenti di Windows possono testare le capacità del layer FOSS in fatto di retrocompatibilità con i vecchi giochi scaricando le librerie WineD3D.

Pagina ufficiale del download di Wine 5.0 per Linux, Android e macOS

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare