e3 2021 evento si farà digitale

E3 2021: sembra che l’evento si farà e sarà tutto in digitale

Secondo dei primi rumor, l'E3 2021 si terrà e si svolgerà interamente in digitale, con eventi streaming, anteprime demo e altri contenuti

Sebbene non ci sia ancora alcuna conferma ufficiale, pare che l’E3 2021 si farà e che sarà un evento totalmente digitale. Dopo che lo scorso anno l’organizzazione è stata sorpresa dalla pandemia, che ha impedito all’evento di svolgersi, pare che quest’anno si sceglierà di optare per un’opzione consona ai tempi che corrono.

Il team di VideoGamesChronicle sarebbe riuscito a attingere ai piani dell’ESA, la società che organizza l’E3, che parlano di una manifestazione in 3 giorni, dal 15 al 17 giugno, con un calendario di eventi streaming. Saranno quindi protagoniste presentazioni pre-registrate e tante attività digitali.

L’intenzione dell’ESA è di tenere più sessioni di presentazione da parte dei partner di giochi. Si parla di uno spettacolo di premiazione, una serata di anteprima del 14 giugno. In più ci saranno altri eventi streaming gestiti da editori di giochi, influencer e media partner.

ESA afferma inoltre che consentirà alle società partner di trasmettere in remoto ai media demo di giochi, con l’assistenza individuale degli sviluppatori. Molte aziende hanno utilizzato soluzioni di streaming on-demand simili durante la pandemia per consentire ai media di giocare in remoto ai loro giochi in anteprima. Tuttavia, i piani dell’E3 2021 richiedono ancora l’approvazione dell’ESA, che è composta da grandi società di giochi del settore.

Già da tempo si sta cercando di reinventare l‘E3, dopo che EA, Sony e Activision hanno abbandonato l’evento negli ultimi anni. Lo scorso anno molte aziende come EA e Ubisoft hanno avuto successo con dei personali eventi digitali.

Inoltre, il collaboratore dell’E3 Geoff Keighley, che ha lasciato l’evento l’anno scorso a causa di un disaccordo sulla sua direzione, ha anche lanciato il suo Summer Game Fest nel 2020. Keighley ha confermato a VGC che l’evento sarebbe tornato quest’anno e ha detto che nuovamente non sarà coinvolto con l’E3.

Non è chiaro quanti editori si siano iscritti all’evento digitale dell’E3 2021. Tuttavia, una delle principali società di giochi con cui VGC ha parlato ha indicato che avrebbe continuato a gestire la propria vetrina digitale separata, piuttosto che pagare le somme richieste per partecipare all’E3 2021.

PCProfessionale © riproduzione riservata.