Cyber sicurezza, tra verità e falsi miti: la guida aggiornata

Come verificare la sicurezza di un browser con Browsing Experience Security Check

Cloudflare offre un tool in grado di controllare, facilmente e velocemente, il livello delle funzionalità di sicurezza supportate dal browser in uso. Per chi considera la privacy un requisito fondamentale durante la navigazione sul Web moderno.

Internet e il World Wide Web non sono stati creati per rispettare parametri di sicurezza stringenti. Fortunatamente per chi vorrebbe invece navigare in tutta tranquillità al riparo dai rischi di attacchi, malware e furto di dati sensibili, gli ultimi avanzamenti tecnologici offrono un gran numero di strumenti pensati proprio per rafforzare la sicurezza di navigazione e il rispetto della riservatezza della nostra persona digital-telematica iperconnessa.

Un metodo per verificare che il nostro browser fa tutto il necessario per garantirci un’esperienza Web sicura e “privata” lo offre Cloudflare, società americana specializzata in servizi CDN (Content-Delivery Network) che ha puntato molto sulla navigazione sicura contro attacchi e violazioni di dati. Una sicurezza che può essere facilmente verificata tramite il sito Browsing Experience Security Check (BESC).

Accedendo alla pagina di BESC e facendo clic sul pulsante Check My Browser, il servizio di Cloudflare verificherà la disponibilità delle seguenti funzionalità di sicurezza sul browser che attualmente usiamo per navigare nel Web:

  • Secure DNS: una tecnologia di cifratura delle query DNS, utile per evitare eventuali tracciamenti da parte di ISP e malintenzionati;
  • DNSSEC: un sistema in grado di verificare l’autenticità delle suddette query DNS;
  • TLS 1.3: l’ultima revisione dello standard che gestisce le comunicazioni cifrate su protocollo HTTPS;
  • Encrypted SNI: una tecnologia in grado di proteggere l’identità (host) dei siti Web che visitiamo da quelle organizzazioni – provider ISP in primis – che potrebbero tracciare la nostra attività in rete anche dietro una connessione TLS.
Cloudflare, BESC

Avere a disposizione tutte e quattro le funzionalità di sicurezza suggerite da Cloudflare garantisce che, in condizioni di utilizzo normali e su macchine non compromesse altrimenti, la nostra navigazione in Rete dovrebbe essere sicura e al riparo da intercettazioni, cyber-criminali e aziende dalle pratiche o dal business discutibili. Al momento l’unico browser in grado di supportare contemporaneamente Secure DNS, DNSSEC, TLS 1.3 ed Encrypted SNI è Firefox su PC, anche se è necessario agire sulla configurazione interna del programma come vedremo in una guida futura.

PCProfessionale © riproduzione riservata.