Vodafone OneNumber Apple Watch 4 eSim One Number

Apple Watch 4 & Vodafone: l’eSim finalmente arriva, ma a caro prezzo

Il nuovo Apple Watch 4 è disponibile anche nella versione con eSim. Ma può funzionare solo attivando l’offerta Vodafone OneNumber, che costa uno sproposito per quello che offre.

Tra i meriti del nuovo Apple Watch 4 c’è quello di aver portato la tecnologia eSim anche in Italia, con la prima offerta commerciale di questo tipo. Una eSim è in pratica una Sim virtuale, basata non su una scheda sostituibile ma su un chip programmabile, di dimensioni minime (2,9×2,8 mm in package SON-8) e saldato sulla scheda madre del dispositivo. È una tecnologia recente, con le specifiche stilate nel 2016 dal consorzio Gsma; per una volta in Italia non siamo troppo in ritardo.

Il problema è un altro: il nuovo Watch Wi-Fi+Cellular è un’esclusiva di Vodafone. E chi vuole usare le funzionalità 4G autonome per telefonate o Internet deve avere un contratto Vodafone ricaricabile o abbonamento con traffico dati incluso. La Sim virtuale è grossomodo un clone di un’altra Sim e condivide numero di telefono, soglie di traffico e condizioni della Sim card originaria.

L’offerta Vodafone OneNumber

L’offerta creata allo scopo, Vodafone One Number, costa 5 euro al mese. Ci sembra uno sproposito.Anche perché la formula classica Sim Bis ricaricabile, che permette di avere due schede Sim con lo stesso numero, costa 2 euro al mese. Chi vorrà utilizzare il nuovo Watch 4 con connettività cellulare integrata dovrà dunque cambiare operatore (se non è già cliente Vodafone), sottoscrivere un nuovo piano e pagare in più 5 euro al mese erodendo però il plafond mensile che già paga sulla Sim “fisica”. E funziona solo in Italia: non è previsto il roaming in Europa, Usa o resto del mondo; all’estero bisognerà avere l’iPhone collegato via Bluetooth.

Ancora: Vodafone OneNumber non funziona con i piani business, è solo per utenti privati. Consola poco il fatto che in altre nazioni europee le condizioni siano simili, né che in un impeto di magnanimità vengano regalati 5GB/mese in più a chi sottoscrive l’offerta entro il 14 ottobre. Un esordio non proprio brillante per una tecnologia così importante come l’eSim: tanti, troppi vincoli e costi troppo alti in un regime di duopolio commerciale. Speriamo che gli altri operatori e i produttori concorrenti sino/coreani non aspettino troppo. 

Potrebbe interessarti anche:

APPLE WATCH 4 prezzo foto caratteristiche e uscita del nuovo orologio

watchOS 5: tutte le novità e come installare l’aggiornamento su Apple Watch

PCProfessionale © riproduzione riservata.