Flash Player

News

Adobe Flash, ultimo aggiornamento per il player multimediale del Web

Alfonso Maruccia | 10 Dicembre 2020

Adobe Browser Web Flash

Adobe ha aggiornato per un’ultima volta il suo Flash Player, storico componente multimediale di un Web che oramai non c’è (quasi) più. Presto il Flash Player non sarà in grado di caricare i contenuti in formato SWF.

Nella giornata di martedì 8 dicembre, in concomitanza con il Patch Tuesday di Microsoft, Adobe ha distribuito l’ultimo aggiornamento per Flash Player. La corporation statunitense cesserà ogni supporto per la tecnologia Flash il 31 dicembre 2020, e pochi giorni dopo si passerà direttamente al blocco dei contenuti in formato SWF.

Nel presentare l’update finale per la storica tecnologia multimediale, Adobe ringrazia tutti gli utenti e gli sviluppatori che hanno impiegato Flash per realizzare ogni sorta di contenuto (interattivo e non) nel corso degli ultimi due decenni. Adobe dice di essere orgogliosa della storia di Flash, e di guardare al futuro delle esperienze digitali rese possibili dalle tecnologie multimediali moderne.

Esegui Adobe Flash

L’abbandono di Flash Player è oramai fissato da tempo, Microsoft ha già distribuito una patch per la rimozione del componente da Windows 10 e Adobe ci mette ora il carico da novanta: il supporto ufficiale per Flash si concluderà il 31 dicembre 2020, mentre dal 12 gennaio 2021 l’azienda bloccherà l’esecuzione dei contenuti in Flash.

Anche i principali browser Web disabiliteranno il caricamento di Flash Player dopo la fine dell’anno, spiega Adobe, mentre agli utenti viene caldamente raccomandato non solo di evitare l’uso del plug-in ma anche di disinstallarlo completamente per migliorare la sicurezza del sistema.

L’avventura tecnologica di Flash Player è giunta oramai al termine, ma l’enorme patrimonio di contenuti (audio, video, casual gaming) in formato SWF non sparirà mai del tutto. I musei stanno raccogliendo il materiale da preservare per le future generazioni, mentre progetti come l’Internet Archive, l’emulatore Ruffle e Flashpoint permetteranno agli utenti comuni di continuare a godere dei suddetti contenuti negli anni a venire. Flash è morto, lunga vita a Flash!

Flash Player

Windows

Flash Player, Adobe consiglia la rimozione su Windows 10

Luca Colantuoni | 28 Dicembre 2020

Adobe Flash Windows

Adobe ha iniziato a mostrare un avviso su Windows 10 per consigliare agli utenti la rimozione immediata di Flash Player, il cui supporto terminerà il 31 dicembre.

Manca ormai pochi giorni alla “morte digitale” del famigerato Flash Player. Adobe aveva già comunicato che il supporto ufficiale terminerà il prossimo 31 dicembre, data nuovamente confermata in occasione della distribuzione dell’ultima patch. Ora l’azienda californiana ha iniziato a mostrare un avviso per spingere gli utenti a rimuovere il software da Windows 10.

La schermata è simile a quella che viene visualizzata quando è disponibile una nuova versione del plugin. In questo caso però viene comunicato all’utente che il supporto terminerà il 31 dicembre e che l’esecuzione dei contenuti Flash verranno bloccati a partire dal 12 gennaio 2021. Pertanto è fortemente raccomandata la rimozione immediata del Flash Player, cliccando il pulsante presente nel popup.

Flash Player warning

Il suggerimento riguarda la versione del software installato in Windows 10. Microsoft ha già rilasciato una patch facoltativa (KB4577586) che deve essere scaricata manualmente dal catalogo. La stessa patch verrà distribuita attraverso Windows Update all’inizio del 2021.

Le versioni integrate nel nuovo Edge e in Chrome verranno rimosse con un successivo aggiornamento. Mozilla non supporterà più Flash Player a partire da Firefox 85. Il software di Adobe è stato ormai soppiantato dalle moderne tecnologie open source, come HTML5, WebGL e WebAssembly, quindi non ha più senso continuare lo sviluppo di una tecnologia proprietaria, obsoleta e pericolosa per la sicurezza.

I fan di Flash potranno tuttavia accedere ai contenuti “vintage” tramite Internet Archive. Gli utenti troveranno migliaia di animazioni e giochi, ma non dovranno scaricare nulla, in quanto occorre solo un browser compatibile con WebAssembly, ovvero tutti quelli più noti (Chrome, Edge, Firefox e Safari).

Loituma Girl

Malware

Software

Malware scoperto in 28 estensioni per Edge e Chrome

Luca Colantuoni | 18 Dicembre 2020

Browser Web Malware Sicurezza

Avast ha scoperto 28 estensioni (15 per Chrome e 13 per Edge) che includono malware in grado di dirottare il traffico e raccogliere diversi dati dell’utente.

Google ha promesso di migliorare la sicurezza delle estensioni, ma gli strumenti disponibili oggi non funzionano come dovrebbero. Gli esperti di Avast hanno infatti scoperto 15 add-on per Chrome contenenti malware. Altri 13 add-on infetti sono disponibili per Edge, il browser di Microsoft che usa lo stesso codice di base. Google ha rimosso tutte le estensioni dal Chrome Web Store, mentre al momento quelle per Edge sono ancora online.

Le estensioni sono molto popolari perché consentono di personalizzare il browser, aggiungendo anche funzionalità mancanti. Ma proprio per questo motivo sono spesso utilizzate per diffondere malware sui computer degli utenti. La maggioranza degli add-on infetti permettono di scaricare video da Facebook, YouTube o Vimeo. In realtà nascondono codice JavaScript che effettua il reindirizzamento verso siti di phishing e il furto di dati personali.

Quando l’utente clicca su un link, l’estensione fasulla invia l’informazione ad un server remoto che risponde con l’indirizzo di siti contenenti banner pubblicitari. Avast crede quindi che l’obiettivo sia dirottare il traffico per ottenere un guadagno. La privacy e la sicurezza sono compromesse perché viene creato un log dei clic e raccolte numerose informazioni, tra cui indirizzo IP, nome e versione del browser, sistema operativo, data di nascita e indirizzo email.

Secondo Avast, probabilmente le estensioni non nascondevano codice infetto al momento della pubblicazione. Gli autori hanno atteso l’aumento di popolarità (sono state scaricate oltre tre milioni di volte) prima di distribuire un aggiornamento con malware incluso. Il consiglio è ovviamente quello di rimuovere subito le estensioni elencate sul sito di Avast ed effettuare una scansione con un antivirus aggiornato.

Mozilla Firefox

Software

Download del giorno: Mozilla Firefox 84.0

Alfonso Maruccia | 16 Dicembre 2020

Browser Web Download del giorno Mozilla

Mozilla ha distribuito l’ultima versione dell’anno di Firefox, browser open source che migliora sul fronte delle prestazioni con i nuovi chip M1 di Apple.

Mozilla ha distribuito il solito aggiornamento mensile per Firefox, unico browser open source rimasto sul mercato alternativo allo strapotere di Google Chrome e relativi cloni basati sul progetto Chromium. Una release che si caratterizza ancora una volta per il miglioramento delle prestazioni, soprattutto sul nuovo SoC ARM di Apple e su Linux.

La caratteristica saliente di Mozilla Firefox 84.0 è infatti il supporto nativo per i nuovo SoC ARM di Apple (M1), fatto che migliora in maniera sensibile le performance (secondo quanto sostiene la corporation) rispetto alle precedenti build non native di Firefox 83.

Grazie all’uso del codice nativo, su Apple M1 Firefox 84.0 si avvia 2,5 più velocemente e le “web app” sono responsive il doppio. Le prestazioni migliorano anche su Linux, dove la nuova versione del browser FOSS utilizza tecniche di allocazione della memoria condivisa più moderne.

Altre novità di Mozilla Firefox 84.0 includono un’estensione del supporto a WebRender su Windows, macOS Big Sur e Linux, con GPU integrate Intel Gen 6 (nel caso di Windows). Presenti inoltre svariati bugfix, e l’ultimo mese di supporto garantito al Flash Player prima del suo pensionamento definitivo a gennaio.

Mozilla Firefox 84.0 è come sempre disponibile per il download per via automatica, tramite la funzionalità di aggiornamento integrata nel browser, sulla pagina di download ufficiale indicata qui di seguito oppure tramite i soliti canali avanzati.

Pagina ufficiale del download di Mozilla Firefox 84.0 per Windows, Linux e mac

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.