Google Meet

Google Meet sostituirà Google Duo?

Secondo una recente indiscrezione, lo sviluppo di Google Duo verrà interrotto dopo aver portato alcune sue funzionalità in Google Meet.

Dopo aver annunciato vari servizi di comunicazione, l’azienda di Mountain sembra intenzionata a mettere un po’ di ordine per semplificare la vita agli utenti. Secondo le fonti del sito 9to5Google, il responsabile della G Suite, Javier Soltero, avrebbe deciso di eliminare Google Duo e portare le sue funzionalità in Google Meet. La transizione potrebbe durare fino a due anni.

Google Duo è stato annunciato al Google I/O 2016 insieme a Google Allo. Quest’ultimo (un servizio di messaggistica) è stato abbandonato l’anno scorso, mentre il servizio per le videochiamate ha avuto un grande successo. È infatti preinstallato su molti smartphone Android e ha ricevuto diversi aggiornamenti. Oggi consente di effettuare videochiamate di gruppo con 32 partecipanti, supporta il codec AV1 e permette di contattare una persona tramite indirizzo email. È inoltre integrato nelle app Messaggi e Telefono.

Google Meet è invece il corrispondente servizio per l’utenza professionale e pertanto offre funzionalità più avanzate. Durante il periodo del lockdown dovuto alla pandemia COVID-19, l’uso di Meet per lo smart working e la didattica a distanza è aumentato in maniera esponenziale (quasi 3 milioni di nuovi utenti al giorno). Recentemente è stato integrato in Gmail per creare una piattaforma di comunicazione unificata. Meet richiedeva l’abbonamento alla G Suite, ma Google ha rimosso questo vincolo, offrendo l’accesso gratuito a tutti fino al 30 settembre.

Secondo la fonte di 9to5Google, Soltero avrebbe deciso di interrompere lo sviluppo di Google Duo (aumentando il numero degli ospiti nel famoso “cimitero“), dopo aver portato alcune sue funzionalità (crittografia end-to-end, effetti 3D e chiamate tramite numero di telefono) in Google Meet. La “fusione” tra Duo e Meet sarebbe indicata con il nome in codice Duet (da Duo e Meet). L’azienda di Mountain View ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Continueremo ad investire in Duo, che ha visto una crescita sorprendente durante la pandemia. Le persone in tutto il mondo fanno affidamento sulle videochiamate più che mai e non abbiamo intenzione di interrompere lo sviluppo. Continueremo a investire nella creazione di nuove funzionalità di Duo per offrire un’esperienza piacevole ai nostri utenti, clienti e partner. A maggio abbiamo portato il team di Duo sotto la guida di Javier Soltero e stiamo cercando il modo di migliorare insieme i nostri prodotti per le videochiamate.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.