Fortnite

Apple chiude l’account di Epic e rimuove tutti i giochi

Apple ha eliminato l'account di Epic Games da App Store, quindi la software house non può rilasciare aggiornamenti per i suoi giochi, tra cui Fortnite.

Apple ha mantenuto la promessa di dieci giorni fa, chiudendo l’account Developer di Epic Games. La software house non può più rilasciare aggiornamenti per i suoi giochi (che sono stati eliminati), non solo per Fortnite. Resta invece aperto l’account che permette ad Epic di gestire Unreal Engine, come stabilito dalla giudice Yvonne Gonzalez Rogers.

Epic aveva depositato un TRO (ordine restrittivo temporaneo) che è stato accolto solo parzialmente. Secondo la giudice, Apple ha tutto il diritto di rimuovere Fortnite da App Store perché la software house non ha rispettato le regole, introducendo nel gioco un metodo di pagamento diretto che evita di versare la famosa commissione del 30%. L’azienda di Cupertino non può invece bloccare gli aggiornamenti di Unreal Engine, danneggiando gli sviluppatori di terze parti.

Questo è il comunicato ufficiale di Apple:

Siamo delusi dal fatto che abbiamo dovuto chiudere l’account di Epic Games su App Store. Il tribunale ha raccomandato ad Epic di rispettare le linee guida di App Store che hanno seguito negli ultimi dieci anni fino a quando non hanno creato questa situazione. Epic ha rifiutato. Invece hanno inviato ripetutamente aggiornamenti di Fortnite progettati per violare le linee guida di App Store. Questo non è giusto per tutti gli altri sviluppatori. Ci auguriamo di poter lavorare di nuovo insieme in futuro, ma purtroppo oggi non è possibile.

Il CEO Tim Sweeney ha risposto su Twitter, affermando che Apple non ha dovuto chiudere l’account, ma hanno scelto di farlo. Inoltre sono stati inviati solo tre aggiornamenti: due bug fix e la Stagione 4 di Fortnite.

Epic non può dunque pubblicare nuovi giochi su App Store, né rilasciare aggiornamenti. Gli utenti che avevano installato i titoli in precedenza possono continuare a giocare (con le vecchie versioni), ma non possono effettuare acquisti in-app tramite il sistema di pagamento di Apple. Curiosamente, l’azienda di Cupertino ha iniziato a promuovere il diretto concorrente di Fortnite, ovvero PUGB Mobile, anch’esso basato su Unreal Engine.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.