GeForce RTX 3080

GeForce Ampere, ancora indiscrezioni sulle GPU NVIDIA

I rumor di giornata sulle nuove GPU NVIDIA parlano, ancora una volta, di un salto generazionale significativo. Le GeForce Ampere faranno assaggiare la polvere alle (potenti) schede Turing.

Le GPU NVIDIA di nuova generazione basate sull’architettura Ampere e dedicate al gaming su PC arriveranno forse a settembre, e saranno estremamente potenti. Le GeForce next-gen rappresenteranno un balzo generazionale importante, rispetto all’architettura Turing, almeno stando ai rumor che continuano a scorrere copiosi a opera di leaker e presunti benchmark a uso interno.

Le ultime indiscrezioni sulle GeForce Ampere sono appunto basate su una batteria di test con 3DMark (Time Spy), e rappresenterebbero il risultato di un benchmark effettuato da un dipendente interno di NVIDIA. Il leak parla di tre diverse GPU, con configurazioni di memoria VRAM da 24GB (GA102-400), 12GB (GA102-300) e 10GB (GA102-200).

GeForce Ampere rumor

Le misteriose GPU apparse nei test potrebbero corrispondere ai nuovi modelli GeForce RTX 3090 (o RTX Titan), GeForce RTX 3080 (Ti o Super), e GeForce RTX 3080 “liscia”. In media, i risultati dei banchmark riportano prestazioni superiori del 21% rispetto alla già mostruosa Titan RTX, oppure il 26% in più rispetto all’attuale punta di diamante dell’architettura Turing (RTX 2080 Ti).

Tutte le caratteristiche esposte dal benchmark “interno” potrebbero ovviamente essere fasulle, inaffidabili o riferite a dispositivi grafici completamente diversi da quelli ipotizzati (es. GPU Quadro). Sia come sia, i nuovi leak non fanno che confermare una volta di più l’attesa e le aspettative che circondano la nuova generazione dell’hardware grafico NVDIA per PC.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.