The Film Club

COVID-19, 100 film gratuiti da The Film Club

The Film Club offre ancora quindici giorni di accesso gratuito a 100 film del suo catalogo, un’occasione utile a superare indenni la quarantena imposta dall’epidemia di COVID-19.

Nel pieno rispetto dei principi della Solidarietà digitale promossa dal Ministero dell’Innovazione, The Film Club mette a disposizione degli utenti 100 film in streaming a costo assolutamente zero. Un’iniziativa valida ancora per un paio di settimane e pensata per alleggerire la pensate situazione italiana con l’infuriare della pandemia da COVID-19 in tutta la penisola.

La promozione (perché in fondo di una semplice promozione a tempo limitato si tratta) si inserisce nell’alveo delle tante iniziative prese da aziende italiane e non per “tenere compagnia” ai cittadini bloccati in casa dal regime di semi-quarantena imposto dalle autorità. Basta registrare un account sulla pagina speciale preparata dal servizio, accedere al suddetto account e scegliere uno dei 100 film gratuiti disponibili per la visione.

The Film Club - 100 film gratuiti

The Film Club è un servizio di video on-demand gestito da Minerva Pictures, un luogo espressamente pensato per chi è alla ricerca di “film d’autore, classici, cult, rari e introvabili” e che in genere obbliga a “noleggiare” o “acquistare” il film che vogliamo vedere. L’iniziativa speciale per il COVID-19 non richiede invece alcun pagamento, mentre i film disponibili per la visione gratuita includono pellicole horror, commedie e action movie.

L’iniziativa di The Film Club è ovviamente accessibile solo agli utenti presenti sul territorio italiano, su un periodo temporale che scade il prossimo 3 aprile. Eventuali (quanto probabili) proroghe del regime di quarantena vigente in tutta Italia potrebbero forse suggerire ai gestori del servizio di allungare i tempi anche per lo streaming VOD gratuito di The Film Club.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.