Compleanno Gmail

Gmail e le nuove impostazioni rapide

Google ha aggiunto una nuova schermata di “impostazioni rapide” a Gmail, un modo per meglio evidenziare le tante opzioni di personalizzazione dell’interfaccia disponibili.

In queste settimane Google ha programmato un importante aggiornamento per Gmail, la Webmail più popolare che ora fornisce uno strumento aggiuntivo grazie al quale personalizzare l’interfaccia del servizio.

La novità di Gmail si chiama Impostazioni Rapide, e può essere facilmente richiamata facendo clic sulla rinnovata icona a ingranaggio delle impostazioni nell’angolo in alto a destra della GUI del servizio.

Impostazioni Rapide Gmail - 1

Le solite impostazioni di Gmail sono ancora accessibili tramite il pulsante Visualizza tutte le impostazioni, mentre dalla nuova colonna delle impostazioni rapide potremo modificare opzioni quali la densità delle missive nella inbox, il tema grafico, lo stile della casella di posta, la suddivisione del riquadro di lettura, la visualizzazione per conversazione (thread).

Impostazioni Rapide Gmail - 2

Come evidenziato da Google, le impostazioni rapide di Gmail servono a rendere più facile l’accesso alle opzioni di personalizzazione dell’interfaccia e il layout della Webmail. Opzioni presenti da tempo in Gmail, ma che ora dovrebbero giovare di un’evidenza maggiore grazie alla nuova organizzazione.

L’arrivo delle Impostazioni Rapide non influenza in alcun modo le opzioni già disponibili in precedenza né prevede l’aggiunta di novità in tal senso, ha confermato ancora Google. Il rollout graduale della funzionalità è cominciato il 26 maggio scorso, dovrebbe accelerare il 22 giugno e riguarderà sia i clienti G Suite che gli utenti con account personali.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.