Weekly Shonen Jump contro Manga Stream

Manga on-line, problemi legali anche per le scanlation di MangaDex

MangaDex ha dovuto cambiare dominio, provider e sistema di raccolta fondi per le spese di hosting. Il motivo? Un capitolo di Boruto preso di mira da un legale dell’editore statunitense Viz Media.

Il 2019 si è concluso con eventi a dir poco spiacevoli per i fan delle scanlation, traduzioni non autorizzate di manga giapponesi (in inglese ma anche in altre lingue) spesso disponibili solo nell’idioma del Sol Levante. Le pressioni legali degli editori hanno ridotto a più miti consigli Manga Rock, buttato giù Manga Stream e hanno ora provocato un brutto quarto d’ora (e alcuni giorni di downtime) a MangaDex.

Come i già citati Manga Rock e Manga Stream, MangaDex è da tempo uno dei protagonisti più importanti nel settore delle scanlation: il sito può vantare milioni di visitatori al mese, offre supporto a un gran numero di manga (pubblicati su riviste settimanali o mensili in patria) e conta su un sistema di donazioni da parte degli appassionati per le spese di hosting.

Nei giorni scorsi, un messaggio pubblicato sul canale Twitter ufficiale ha però messo in forse il futuro di MangaDex: la piattaforma annunciava un periodo di chiusura “temporaneo”, un downtime di circa 72 ore apparentemente dovuto al cambio di hosting e alla manutenzione del server.

https://twitter.com/MangaDex/status/1212465962970238977

In realtà, come evidenziato da TorrentFreak, più che alla manutenzione ordinaria il era dovuto a una richiesta DMCA avviata dall’avvocato Eric Green a beneficio di Viz Media: l’editore americano, che pubblica negli USA traduzioni legali di molti manga nipponici, ha fatto pressioni su Cloudflare per conoscere i responsabili della gestione di MangaDex a seguito della pubblicazione di un rip illegale di un capitolo di Boruto (il nuovo manga di sensei Masashi Kishimoto, l’autore di Naruto).

La subpoena DMCA di Green ha spinto Cloudflare a interrompere i rapporti con MangaDex, e la cosa viene ora confermata direttamente dagli admin: il sito è tornato on-line su un nuovo dominio (mangadex.cc) il passaggio al nuovo hosting è in via di completamento così come l’identificazione di un nuovo metodo per la raccolta delle donazioni da parte degli utenti.

Il vecchio dominio “.org” dovrebbe presto tornare nelle disponibili di MangaDex, mentre per il futuro si preannuncia il possibile ricorso all’advertising per finanziare le attività del sito. Resta il divieto assoluto alla pubblicazione di rip illegali di release manga ufficiali: il capitolo di Boruto che ha provocato l’assalto legale di Viz Media era stato messo on-line in spregio delle regole ufficiali della piattaforma.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.