Logo AMD

Mindfactory, dominio tedesco di AMD su Intel

Uno dei principali rivenditori di hardware per il mercato tedesco conferma il sorpasso di AMD su Intel: la “piccola” concorrente di Chipzilla ora ha il dominio sul mercato, anche se la situazione globale non è certo la stessa.

L’avvento dell’architettura Zen ha rappresentato un autentico spartiacque nella storia recente di AMD, e con le CPU Ryzen di terza generazione (basate sulla tecnologia Zen 2) Santa Clara ha riaffermato la propria capacità di competere ad armi pari con Intel. Anzi: in Germania, AMD è oramai saldamente davanti allo storico concorrente in fatto di chip venduti e ricavi.

Diversamente dalle stime giapponesi, questa volta i numeri sul successo di AMD arrivano da un singolo rivenditore: Mindfactory.de sostiene di avere 3,5 milioni di visitatori ogni mese, e di spedire ben 22.000 ordini di PC e componenti hardware ogni settimana. Nel corso dell’ultimo anno, dice l’azienda, il 79% circa di CPU vendite era di AMD mentre il 22% era marcato Intel.

Mindfactory, dominio AMD su Intel

Il lancio della serie Ryzen 3000 a luglio ha fornito ulteriore carburante alla corsa di AMD, dice ancora Mindfactory, con un raddoppio nei volumi di vendita (da 68% a 79% di market share) e una triplicazione della percentuale di ricavi (da 52% a 72%). Le CPU AMD più popolari presso l’utenza sono i modelli Ryzen 3600, 3700X, 2600, 3900X e 2600X, mentre quelli di Intel sono i modelli Core i9 9900K, Core i7 9700K e 9600K.

La Germania rappresenta un mercato tradizionalmente favorevole al business di AMD, e Mindfactory è un singolo rivenditore in un mercato ricco di offerte. Nondimeno, i numeri forniti dall’azienda confermano ancora una volta il fatto che il presente e il futuro della corporation guidata da Lisa Su non potrebbero essere più positivi.

PCProfessionale © riproduzione riservata.