Fujitsu Siemens Esprimo Mobile X9525: la prova

 [kml_flashembed movie="https://www.pcprofessionale.it/pcpro/statici/images/Fujitsu Siemens.swf" width="512" height="378" wmode="transparent" /]

La serie Esprimo Mobile di Fujitsu Siemens è nata recentemente per andare incontro alle esigenze di aziende e professionisti; si affianca alla pregiata famiglia Lifebook e alle workstation portatili Celsius. I notebook Esprimo Mobile comprendono cinque diverse serie di prodotti: abbiamo provato il modello X9525, ovvero il top di gamma.
Tutti i vari aspetti sono stati tenuti nella stessa considerazione: è una macchina molto veloce e tecnologicamente aggiornata, ma allo stesso tempo presenta evolute funzioni di sicurezza attiva e passiva, una costruzione molto robusta, pregiati servizi di manageability, un sottosistema grafico veloce e doti di connettività  molto spinte.

 fujitsu-8.jpg

L’Esprimo Mobile X9525 è basato sulla più recente architettura mobile di Intel, ovvero Centrino 2. In particolare si tratta della versione Centrino 2 vPro, espressamente progettata per le grandi aziende e dotata in più di un chip Gigabit Ethernet di Intel, della tecnologia di manageability Intel AMT, di un supporto più esteso alla virtualizzazione.
Il processore Intel Core 2 Duo T9600, funzionante a 2,8 GHz, è tra i più veloci disponibili per un computer portatile. Utilizza un bus a 1.066 MHz e dispone di 6 Mbyte di memoria cache L2. Certamente è uno dei principali responsabili per le buone prestazioni registrate, ma non è l’unico. Vanno considerati anche i due gigabyte di memoria Ddr-3 (in luogo della più comune ed economica Ddr-2) e l’ottimo disco Western Digital da 320 Gbyte.

 fujitsu-7.jpg

 

Il masterizzatore Dvd è contenuto in un vano multi funzione: può essere estratto a caldo e sostituito con altri accessori, come una batteria opzionale.
PCProfessionale © riproduzione riservata.

Newsletter di PC Professionale

1
2
3
4

Nessun Articolo da visualizzare