Fujitsu Siemens Esprimo Mobile X9525: la prova

La dotazione di porte e interfacce è sorprendente. A fianco delle moderne e-Sata o Firewire, troviamo le classiche porte seriale Rs-232 e parallela; sopra lo slot ExpressCard c’è un più datato, ma ancora diffuso, Pc Card tipo II. Qualsiasi tipo di periferica sia presente in azienda, anche se risalente agli anni ’80 del secolo scorso, è in grado di essere collegata a questo Esprimo Mobile. Le porte Usb sono quattro (una condivisa con la porta e-Sata); l’unica mancanza che rileviamo è quella di un’uscita video digitale (Dvi o Hdmi). Per collegare un monitor esterno o un proiettore è disponibile solo una Vga analogica. A parziale rimedio interviene la docking station (opzionale) che aggiunge diverse porte, tra cui proprio una Dvi.

 fujitsu-2.jpg

Anche la connettività  è molto avanzata e comprende il già  citato chip Gigabit Ethernet di Intel, la scheda Wi-Fi Link 5300 con supporto allo standard 802.11n, un classico modem analogico e un più sfruttabile modem 3G. Quest’ultimo è integrato all’interno del telaio, con lo slot per la Sim Card accessibile rimuovendo la batteria principale. Con l’X9525 è dunque possibile il collegamento a Internet via rete cellulare, sfruttando le tecnologie Umts / Hsupa e ottenendo velocità  in download fino a 7,2 Mbps e in upload fino a 2 Mbps, operatore e qualità  del segnale permettendo.

 fujitsu-4.jpg

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Newsletter di PC Professionale

1
2
3
4

Nessun Articolo da visualizzare