Motorola Razr 5G leak

Smartphone

Motorola Razr 5G, immagini e possibili specifiche

Luca Colantuoni | 1 Settembre 2020

Motorola Smartphone

Le immagini apparse su Twitter svelano il design del Motorola Razr 5G che il produttore statunitense annuncerà il prossimo 9 settembre.

Il nuovo smartphone a conchiglia verrà annunciato il 9 settembre, quindi le indiscrezioni iniziano ad essere più frequenti. Il noto leaker Ishan Agarwal ha condiviso su Twitter alcune immagini del Motorola Razr 5G (nome ipotetico), evidenziando le principali novità hardware rispetto all’attuale modello.

Il design del Motorola Razr 5G non sembra molto cambiato, ma osservando meglio si nota una sporgenza inferiore più piccola. Il lettore di impronte digitali è stato quindi spostato sul retro (sotto il logo M). Secondo il leaker, le dimensioni sono 168,5×72,5×8 millimetri. Il nuovo modello è dunque meno alto (quando aperto) e più spesso, probabilmente perché è stata incrementata la capacità della batteria (da 2.510 a 2.800 mAh). Il peso è invece diminuito da 205 a 190 grammi.

Lo schermo OLED flessibile dovrebbe conservare la diagonale di 6,2 pollici. Novità invece per le fotocamere. Per quella posteriore si prevede un sensore da 48 megapixel, mentre quella frontale potrebbe avere un sensore da 20 megapixel. Si tratta sicuramente di un miglioramento rispetto ai sensori da 16 e 5 megapixel del Motorola Razr.

Essendo uno smartphone 5G, il produttore sceglierà quasi certamente il processore octa core Snapdragon 765G con modem Snapdragon X52 integrato. Altre possibili specifiche sono le seguenti: 8 GB di RAM, 256 GB di storage, connettività WiFi 802.11ax, Bluetooth 5.0, GPS e NFC, porta USB Type-C e sistema operativo Android 10.

Il Motorola Razr è disponibile in Italia a 1.599,90 euro, un prezzo simile a quello del nuovo Samsung Galaxy Z Flip 5G. Il Motorola Razr 5G ha specifiche inferiori, quindi dovrebbe essere offerto ad un prezzo più basso. In caso contrario sarà quasi certamente un fallimento.

Moto G9 Plus

Smartphone

Motorola svela gli smartphone che riceveranno Android 11

Luca Colantuoni | 22 Dicembre 2020

Android Motorola Smartphone

Motorola ha comunicato i nomi degli smartphone che verranno aggiornati ad Android 11 nei prossimi mesi, ma non è nota la tempistica.

A distanza di oltre un mese dal debutto ufficiale del nuovo sistema operativo, Motorola ha finalmente svelato i nomi degli smartphone che riceveranno Android 11. Purtroppo non è stata comunicata la roadmap, quindi gli utenti potrebbero attendere anche diversi mesi.

Motorola non apporta eccessive modifiche alla versione stock di Android, quindi l’esperienza d’uso è simile a quella offerta da Google Pixel. Nonostante ciò, la distribuzione degli aggiornamenti avviene con una certa lentezza. Secondo Counterpoint Research, Lenovo (proprietario di Motorola) occupa la parte bassa della classifica, davanti a LG.

Motorola Razr 5G

Motorola afferma che il rilascio dell’aggiornamento ad Android 11 inizierà nei prossimi mesi per questi smartphone:

  • Motorola Razr 5G
  • Motorola Razr 2019
  • Motorola Edge
  • Motorola Edge+
  • Motorola One 5G
  • Motorola One Action
  • Motorola One Fusion
  • Motorola One Fusion+
  • Motorola One Hyper
  • Motorola One Vision
  • Moto G 5G
  • Moto G 5G Plus
  • Moto G Fast
  • Moto G Power
  • Moto G Pro
  • Moto G Stylus
  • Moto G9
  • Moto G9 Play
  • Moto G9 Plus
  • Moto G9 Power
  • Moto G8
  • Moto G8 Power
  • Lenovo K12 Note

I modelli venduti in Italia, ma non inclusi nell’elenco sono: Motorola One Macro, Motorola One Zoom, Moto G8 Power Lite e, stranamente, Moto G8 Plus (probabilmente perché è nato con Android 9 Pie). Ovviamente non verrà aggiornato nessun modello della serie Moto E7.

Motorola Edge+

In fondo al comunicato, Motorola chiarisce che si tratta di informazioni soggette a modifiche. Il produttore statunitense non garantisce che l’aggiornamento arrivi sui dispositivi elencati, in quanto le informazioni non rappresentano un impegno o un obbligo. In pratica, Motorola può decidere di non rilasciare Android 11 per uno o più smartphone.

Moto G Stylus (2021) leak

Smartphone

Moto G Stylus (2021) confermato da Amazon

Luca Colantuoni | 10 Dicembre 2020

Motorola Smartphone

Amazon ha pubblicato per errore (e successivamente rimosso) le immagini e alcune specifiche del Moto G Stylus (2021) che Motorola dovrebbe annunciare all’inizio del 2021.

Da alcune settimane circolano indiscrezioni sul Moto G Stylus (2021), il successore del Moto G Stylus, venduto in Italia come Moto G Pro. L’imminente debutto del nuovo smartphone è stato confermato da Amazon con una pagina che mostra il design e include alcune specifiche. La pagina è stata successivamente rimossa, ma Internet non dimentica nulla.

Le immagini pubblicate da Amazon mostrano uno schermo con un foro nell’angolo superiore sinistro per la fotocamera frontale, come nel precedente modello. Lungo il lato destro si notano i pulsanti per volume e accensione (che nasconde il lettore di impronte digitali), mentre lungo il bordo inferiore ci sono il jack audio da 3,5 millimetri, la porta USB Type-C e l’alloggiamento per la stilo.

Le uniche specifiche indicate da Amazon sono 4 GB di RAM, batteria da 4.000 mAh e sistema operativo Android 10. Il Moto G Stylus (2021) dovrebbe avere uno schermo da 6,81 pollici con risoluzione full HD+ (2400×1080 pixel), processore octa core Snapdragon 675, 128 GB di storage, slot microSD, fotocamera frontale da 16 megapixel, fotocamere posteriori da 48, 8, 2 e 2 megapixel (standard, ultra grandangolare, profondità e macro).

Almeno due i colori previsti al lancio: Aurora Black e Aurora White. L’annuncio dovrebbe avvenire all’inizio del 2021. Motorola pianifica il lancio di altri smartphone, tra cui il Moto G Power (2021) e soprattutto un nuovo Moto G con processore della serie Snapdragon 800. Altri due modelli (di fascia bassa) sono al momento noti con i nomi in codice Capri e Capri Plus. Nel corso delle prossime settimane verranno sicuramente divulgate ulteriori informazioni.

Moto G10 Desktop Mode

Smartphone

Motorola Moto G10, prima immagine dello smartphone

Luca Colantuoni | 4 Dicembre 2020

Motorola Smartphone

Ecco la prima immagine del Moto G10 con processore Snapdragon 865 e due fotocamere frontali in-display che Motorola dovrebbe annunciare all’inizio del 2021.

Il noto leaker Evan Blass ha pubblicato la prima immagine del Motorola Moto G10 (nome ipotetico) che verrà annunciato all’inizio del 2021. Lo smartphone sarà il primo Moto G con processore della serie Snapdragon 800. Purtroppo sembra che il produttore statunitense non sceglierà il recente Snapdragon 888.

In un video, trasmesso durante il Tech Summit 2020 di Qualcomm, il Presidente di Motorola ha promesso l’arrivo delle “esperienze” della serie Snapdragon 800 sulla decima generazione del Moto G. Al minuto 1:29 si può vedere uno smartphone con due fotocamere frontali in-display (come nel Moto G 5G Plus) collegato allo schermo Lenovo ThinkVision. Secondo XDA Developers, il dispositivo dovrebbe essere proprio il nuovo Moto G (nome in codice Nio).

Motorola Moto G10 Nio

Il noto leaker Evan Blass ha pubblicato la prima immagine dello smartphone. Il design e alcune specifiche dovrebbero essere in comune con il Moto G 5G Plus. Si prevedono quindi uno schermo da 6,7 pollici con risoluzione full HD+ (2520×1080 pixel) e refresh rate di 90 Hz, fotocamere frontali in-display da 16 e 8 megapixel, batteria da 5.000 mAh. Il processore Snapdragon 765G verrà invece sostituito dallo Snapdragon 865 (non dallo Snapdragon 888).

Il Moto G10 dovrebbe inoltre avere 8 GB di RAM, 256 GB di storage, fotocamere posteriori da 64, 16 e 2 megapixel (standard, ultra grandangolare e profondità). Oltre che per la ricarica della batteria, la porta USB Type-C verrebbe sfruttata per il collegamento ad uno schermo esterno e dalla funzionalità DisplayPort Alternate Mode che permette di attivare un’interfaccia desktop simile a quella di Samsung DeX.

Ovviamente il sistema operativo del Moto G10 sarà Android 11. L’annuncio dello smartphone è previsto nel primo trimestre 2021.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.