PlayStation 5

PlayStation 5 tra problemi con le ventole e record di vendite

PlayStation 5 è appena arrivata sul mercato ma ha già le prime magagne progettuali. Gli scalper fanno incetta di console, Amazon spedisce in prioritaria e le vendite volano nel Regno Unito.

Le stime preliminari incoronano PlayStation 5 come la console più ricercata dagli appassionati per le festività di fine anno. La nuova macchina videoludica di Sony sembra avere un futuro glorioso davanti a sé, ma nel presente deve fare i conti con i primi peccatucci emersi in fase di test e le difficoltà di acquisto riscontrate dai potenziali clienti.

Alcune console PS5 sembra siano più rumorose di altre, e stando al sito francese Les Numériques la responsabilità va attribuita all’uso di diversi modelli di ventola da parte di Sony. Smontando cinque console PlayStation 5, Les Numériques ha identificato cinque diverse ventole con caratteristiche differenti.

Alcune ventole presentano 23 alette, altre 17, l’energia elettrica necessaria a entrambe e differente e i modelli con meno alette consumano più corrente e sono più rumorose. Quella che è già stata ribattezzata la “lotteria delle ventole” non dovrebbe avere effetti negativi sulle prestazioni di PlayStation 5, anche se potrebbe causare problemi a chi non è abituato (o non vuole) avere a che fare con dispositivi domestici rumorosi.

PlayStation 5 ventola

Ventole a parte la PlayStation 5 è introvabile, e la colpa è soprattutto di quelle organizzazioni che hanno accumulato centinaia o migliaia di console con l’obiettivo di rivenderle online a prezzo maggiorato. Una di queste organizzazioni ha rastrellato qualcosa come 3.500 PS5, e dice di “non avere rimorsi” perché anche i truffatori hanno diritto al loro lavoro.

Scalper dai principi immorali a parte, un po’ di luce sul fronte PlayStation 5 la vedono gli utenti che hanno subito il furto della console dopo l’acquisto su Amazon.co.uk. La corporation dell’e-commerce ha ora comunicato l’arrivo di unità sostitutive con ordini prioritari, un’offerta che a quanto pare salterà la fila dei preordini ed è disponibile solo per chi ha già acquistato la console e non ha chiesto il rimborso dopo il presunto furto da parte del corriere.

Sempre nel Regno Unito, anche i rivenditori al dettaglio confermano che PlayStation 5 è la console più richiesta per Natale 2020. Le stime di GfK parlano di 900.000 macchine videoludiche dedicate vendute nelle quattro settimane fino al 28 novembre, la stragrande maggioranza delle quali è stata appannaggio di PS5.

PCProfessionale © riproduzione riservata.