NVMe

DirectStorage, la API per lo storage next-gen di Xbox Series X arriverà su PC

DirectStorage è una delle tecnologie ideate da Microsoft per velocizzare i tempi di caricamento dei giochi su Xbox Series X. Un vantaggio prestazionale che presto sarà disponibile anche per il gaming su PC.

Presentata come parte del sistema Xbox Velocity Architecture (XVA), DirectStorage è una API innovativa in grado di velocizzare il caricamento degli asset dei giochi di nuova generazione su Xbox Series X. Ora Microsoft ha annunciato che la stessa API dovrebbe presto arrivare anche su PC.

In effetti, come dimostra la presentazione delle GeForce RTX 30, l’intera industria videoludica si sta impegnando ad “accelerare” l’utilizzo delle soluzioni di storage più avanzate tecnologicamente (ovvero quelle basate sul protocollo di comunicazione NVMe via PCIe). NVIDIA chiama la propria implementazione di DirectStorage RTX IO, e Microsoft ha confermato che la nuova funzionalità sarà esclusiva delle DirectX 12 Ultimate.

DirectX 12 Ultimate

DirectStorage è progettata per la gestione di più richieste di I/O in contemporanea “accelerata” tramite la GPU, un meccanismo che, assieme al protocollo NVMe e ai dischi SSD, permette di incrementare in maniera significativa la velocità di caricamento di texture, geometrie di livello e altri asset dei videogiochi di nuova generazione.

Al momento, su PC, un tale meccanismo non è disponibile e un disco NVMe ha sostanzialmente la stessa velocità di un semplice SSD SATA durante il caricamento di un gioco. L’aumento delle richieste di I/O contemporanee avrebbe un impatto estremamente negativo sull’uso della CPU, mentre DirectStorage sfrutterà la vocazione al parallelismo delle GPU moderne per sfruttare al massimo le capacità di NVMe.

Microsoft ha confermato di essere al lavoro con i partner dell’industria per l’implementazione di DirectStorage nelle DirectX 12 Ultimate, e una prima versione preliminare della nuova API dovrebbe essere disponibile per gli sviluppatori l’anno prossimo. Anche NVIDIA pianifica di lanciare RTX IO nel 2021, con una compatibilità hardware fin qui annunciata solo per le nuove GeForce RTX 30.

PCProfessionale © riproduzione riservata.