DOOM Eternal

DOOM Eternal, id Software rimuoverà Denuvo Anti-Cheat

Lo sviluppatore texano accoglie le pressanti richieste dei giocatori e preannuncia la rimozione delle DRM Anti-Cheat di Denuvo in un prossimo update per DOOM Eternal.

L’aggiunta del sistema Denuvo Anti-Cheat a DOOM Eternal ha scatenato un putiferio, dando origine a un “review bombing” dalla notevole potenza di fuoco da parte degli appassionati. Nel tentativo di ridurre al minimo i danni collaterali (ovvero: l’impatto sulle vendite del gioco), id Software si è ora formalmente impegnata a eliminare il sistema in occasione del prossimo aggiornamento per DOOM Eternal.

Il produttore esecutivo di DOOM Eternal Marty Stratton ha usato i canali di Reddit per parlare direttamente con la community e giustificare la decisione di implementare la tecnologia anti-cheat di Denuvo nel gioco.

L’obiettivo era semplicemente proteggere i giocatori della modalità multiplayer (BATTLEMODE) dai potenziali cheater, oltre a preparare il terreno per la futura modalità Invasion dove un giocatore in carne e ossa potrà invadere la campagna single-player di uno sconosciuto sotto forma di demone.

DOOM Eternal

Denuvo rispetta in pieno gli standard tecnologici di sicurezza di id Software, ha dichiarato Stratton, ma il driver di livello kernel adottato per DOOM Eternal non ha evidentemente convinto la community. Lo studio farà dunque dietrofront, rilasciando un “Update 1.1” privo di Denuvo Anti-Cheat (ed esclusivo per la versione PC) entro i prossimi giorni.

Per il futuro, ha anticipato Stratton, id pianifica di dare agli utenti la possibilità di giocare la campagna single-player senza misure anti-cheat attive. Smentite infine le notizie riguardanti gli effetti negativi di Denuvo Anti-Cheat sulle performance: la colpa era tutta del codice di id, e anche in questo caso l’Update 1.1 dovrebbe fornire un correttivo.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.