Facebook Gaming

Facebook Gaming, servizio di cloud gaming gratuito

Facebook Gaming è un servizio di cloud gaming gratuito accessibile tramite browser e Android direttamente dalla scheda Giochi del social network.

Anche l’azienda di Menlo Park entra nel settore del cloud gaming, ma con un approccio decisamente differente da quello di Google, Microsoft e Amazon. Facebook Gaming (da non confondere con il servizio di streaming simile a Twitch) non richiede nessun controller ed è integrato nell’app del social network.

Oltre 380 milioni di utenti utilizzano ogni mese la piattaforma Instant Games basata su HTML5 (in realtà i social games, tra cui il famoso FarmVille, sono stati introdotti oltre 10 anni fa), ma l’esperienza è piuttosto limitata. Accanto a questi giochi, quindi all’interno dell’omonima scheda, ci saranno ora alcuni giochi gratuiti con un livello di dettaglio superiore.

Facebook sottolinea tuttavia che ci sono server dedicati, non occorre hardware specifico e non esistono versioni full HD o 4K. L’utente deve solo accedere alla sezione Giochi tramite browser o Android. Al momento il servizio è attivo solo in alcune zone degli Stati Uniti, ma è prevista l’espansione nei prossimi mesi. Gli utenti iOS non possono utilizzare Facebook Gaming a causa delle rigide regole di App Store (Apple richiede la pubblicazione dei singoli giochi).

Facebook Gaming

Il primo elenco di titoli include Asphalt 9: Legends, Mobile Legends: Adventure, PGA TOUR Golf Shootout, Solitaire: Arthur’s Tale e WWE SuperCard. Nelle prossime settimane arriverà anche Dirt Bike Unchained. Non è richiesto nessun download.

È possibile anche scegliere un nome e un avatar differenti dal nome utente e dall’immagine del profilo usati su Facebook. Utilizzando Facebook Login for Gaming si può sfruttare il cross-play. Se l’utente inizia a giocare su Facebook può continuare dallo stesso punto su Android e viceversa.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.