Windows 10

Windows 10, Microsoft indaga sui problemi di KB4556799

Il famigerato pacchetto cumulativo KB4556799, uno dei tanti aggiornamenti di Windows 10 usciti col buco, è ora all’attenzione dei programmatori di Microsoft.

Il pacchetto KB4556799 avrebbe dovuto fornire un aggiornamento cumulativo stabile per Windows 10 (1903 e 1909), ma come spesso è capitato in questi ultimi anni le cose sono andate molto, molto diversamente. Il nuovo update ha scatenato l’ennesima sequela di lamentele su crash, bug e ogni sorta di problemi, con un numero di report negativi sensibilmente superiore rispetto alla media.

Gli utenti si sono lamentati dell’impossibilità di installare l’update KB4556799, oppure di aver sperimentato schermate blu della morte (BSOD) intermittenti dopo l’eventuale installazione. Problemi anche per il caricamento dei programmi, le prestazioni della grafica 3D nei giochi o persino con l’avvio di Windows.

Bug Windows

Che qualcosa sia andato orribilmente male con KB4556799 lo ammette ora anche Microsoft, che nel documento di supporto aggiornato dedicato all’update parla di un evidente “impatto” sul computing degli utenti. Stando alla famigerata telemetria di Windows 10, dice ancora Microsoft, i problemi di KB4556799 non sarebbero così diffusi rispetto all’enorme numero di PC che usano l’OS.

Ma una percentuale anche minima su centinaia di milioni di macchine rappresenta comunque un problema enorme, quindi Microsoft ha deciso di mettere in pausa gli Update “C” e “D” a partire dal corrente mese di maggio per focalizzarsi solo gli aggiornamenti di sicurezza (“B”). Nel mentre, sempre da Redmond arriva la conferma dell’ennesimo, potenziale effetto negativo di KB4556799 per la connettività Internet basata su modem LTE.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.