Windows 10 20H2 (October 2020 Update)

La strada verso Windows 10 October 2020 Update

I lavori su Windows 10 October 2020 Update sono oramai terminati, e Microsoft annuncia la distribuzione della build quasi-definitiva ai betatester del canale Insider.

Sperando di lasciarsi alle spalle la solita, incresciosa sequela di bug e malfunzionamenti scatenata dopo l’arrivo di Windows 10 2004, Microsoft prepara la strada alla distribuzione della nuova major release di Windows 10. Windows 10 October 2020 Update (o anche Windows 10 20H2) è quasi pronto al debutto, anche se un bug per chi usa il subsystem di Linux (WSL) è ancora da sistemare.

A cavallo del weekend, Microsoft ha distribuito la Build 19042.508 di Windows 10 20H2. Una release che, con tutta probabilità, sarà quella definitiva a parte eventuali ritocchi al codice qua e là. Per ora, solo i betatester gratuiti del programma Insider potranno cercare e scaricare la nuova versione tramite Windows Update.

Windows Insider (OfflineInsiderEnroll)

Come detto, l’unico bug fin qui noto della nuova build è un problema con WSL, funzionalità che restituisce un errore di “elemento non trovato” nel caso in cui gli utenti provino a utilizzarla. Il bug verrà risolto da una ulteriore patch in via di distribuzione nei canali Beta e Release di Insider.

Non che la relativa stabilità (sempre a detta di Redmond) del nuovo Windows 10 significhi granché, in fatto di assicurazioni sulla qualità del codice. L’OS Microsoft è un prodotto software famigerato per la sua instabilità, ed è forse una magra consolazione il fatto che la release October 2020 Update dovrebbe essere poco più di un “Service Pack” con pochissime modifiche sul fronte delle funzionalità e parecchi bugfix integrati.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.