Gmail

Servizi

Gmail, nuovi controlli per le funzionalità smart

Luca Colantuoni | 16 Novembre 2020

Gmail Google Privacy

Google ha annunciato l’arrivo di nuove impostazioni che permettono di controllare in modo semplice l’uso dei dati da parte delle funzionalità smart di Gmail, Chat e Meet.

Google ha annunciato l’arrivo di alcune novità per Gmail. In particolare, a partire dalle prossime settimane, gli utenti vedranno nuova impostazioni per le funzionalità smart e le personalizzazioni del servizio di posta elettronica, Chat e Meet. Sarà possibile scegliere se attivare o meno le cosiddette “smart features” e quindi consentire o meno l’accesso ai contenuti.

Da tempo è possibile utilizzare il Controllo Privacy per modificare le varie impostazioni sulla privacy e come Google utilizza i dati per “personalizzare l’esperienza”. I nuovi controlli relativi a Gmail, Chat e Meet non sono una vera novità, ma ora consentono di avere una maggiore comprensione sull’uso dei dati.

Controlli Gmail smart feature

La prima schermata permette di attivare o disattivare le funzionalità smart, tra cui il filtraggio automatico delle email in base alla categoria, la scrittura intelligente e le risposte rapide. La schermata successiva consente invece di personalizzare altri servizi, utilizzando i dati di Gmail, Chat e Meet (ad esempio i promemoria di Google Assistant per il pagamento delle fatture e la visualizzazione delle prenotazioni dei ristoranti su Google Maps).

Google sottolinea che Gmail, Chat e Meet sono “secure-by-design”. Le funzionalità smart sono fornite tramite algoritmi automatizzati, quindi nessuno legge i contenuti. Le inserzioni non sono basate sui dati personali dell’utente. In qualsiasi momento è possibile attivare/disattivare le singole funzionalità nelle impostazioni di Gmail.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.