AMD Radeon VII

AMD Radeon VII, Vega 2 fa concorrenza alle GPU Turing di NVIDIA

Anche la “piccola” casa dei chip x86 presenta la sua nuova generazione di schede grafiche discrete, mirando questa volta direttamente al top della concorrenza. Le specifiche ci sono, e purtroppo anche il prezzo.

Attesa dallo scorso agosto dopo il lancio dell’architettura Turing da parte di NVIDIA, la contromossa di AMD per la contesa commerciale delle GPU dedicate al gaming arriva sul palco del CES 2019: il CEO Lisa Su ha scelto Las Vegas per presentare al mondo Radeon VII, nuova scheda grafica acceleratrice che porta in dote un’architettura Vega di seconda generazione e promette di competere direttamente con la GTX 2080 di NVIDIA.

La GPU AMD Radeon VII è basata sul primo chip grafico realizzato con un processo produttivo a 7 nanometri, e la corporation non manca di sottolineare questo traguardo già nel brand commerciale della nuova offerta; la GPU include 3840 core computazionali con clock massimo (in boost) da 1800MHz, e può contare su ben 16GB di memoria HBM2 capaci di offrire una banda dati di 1 Terabyte al secondo. Al confronto, NVIDIA GTX 2080 include 8GB di RAM GDDR6 (con 448GB/s di banda) e GTX 20180 Ti offre 11GB di RAM (616GB/s).

Stando ai numeri forniti da Su, Radeon VII è in grado di gestire senza grandi problemi gli ultimi giochi in risoluzione 4K, con le impostazioni grafiche al massimo e a livelli di frame rate sostenuti: un breve demo di Devil May Cry 5 presentato al CES (ovviamente in 4K) è stato capace di girare a 70-120 fps con brevi “rallentamenti” a 60fps per qualche frazione di secondo.

Prestazioni, consumi e prezzo

Nei giochi testati da AMD, Radeon VII è in grado di fornire tra il 25 e il 42 di performance in più rispetto a Radeon RX Vega 64; la nuova GPU garantirà frame rate leggermente superiori a GTX 2080 nei giochi DirectX 11 e 12 e prestazioni significativamente maggiori nei giochi che supportano le librerie Vulkan, sostiene ancora AMD.

L’uso del nodo produttivo a 7nm ha permesso alla corporation statunitense non solo di raggiungere NVIDIA – almeno sulla carta e in attesa dei benchmark di terze parti – in quanto a potenza bruta, ma anche di farlo senza richiedere consumi energetici superiori rispetto a Vega. Per quanto riguarda invece le tecnologie grafiche esclusive di Turing, ray-tracing in tempo reale e DLSS in primis, AMD non sembra al momento in grado di fornire alcuna soluzione equivalente ai giocatori.

Radeon VII arriverà nei negozi a febbraio, e purtroppo sarà caratterizzata da un costo in linea con le prestazioni con un prezzo base (sul mercato USA) di $700. Per indorare un po’ la pillola, AMD ha incluso le copie originali del remake next-gen di Resident Evil 2, The Division e il succitato Devil May Cray 5 in ogni confezione per un risparmio complessivo di $150.

PCProfessionale © riproduzione riservata.