OnePlus 8 Pro

Android 11 Beta disponibile per OnePlus 8 e 8 Pro

Il produttore cinese ha rilasciato la versione preliminare di OxygenOS basata su Android 11 Beta per OnePlus 8 e 8 Pro, ma ci sono diversi bug.

Il produttore cinese ha annunciato la disponibilità di Android 11 Beta per OnePlus 8 e 8 Pro. Essendo una versione preliminare destinata agli sviluppatori ci sono alcuni problemi, quindi gli utenti meno esperti dovrebbero evitare l’aggiornamento. Anche Oppo, Xiaomi e Realme rilasceranno Android 11 Beta per alcuni smartphone.

OnePlus 8 e 8 Pro sono smartphone di fascia alta con processore Snapdragon 865 e modem 5G. Il sistema operativo installato è OxygenOS 10.x basato su Android 10. OxygenOS è considerata una delle migliori versioni custom del sistema operativo Google, in quanto il produttore distribuisce aggiornamenti frequenti. Da Android 11 Beta è stata ovviamente derivata la corrispondente versione beta di OxygenOS. Il team di sviluppo deve però risolvere alcuni problemi: il Face Unlock non è disponibile, Google Assistant e le video chiamate non funzionano, alcune schermate non vengono mostrate in maniera corretta e ci sono problemi di stabilità.

OnePlus ha pubblicato la procedura da seguire per installare il sistema operativo, specificando che c’è il rischio di trasformare lo smartphone in un costoso mattone. Ovviamente l’aggiornamento tramite ROM comporta la cancellazione di tutti i dati, quindi è necessario effettuare un backup. Una procedura simile consente di ripristinare la ROM di Android 10 (OxygenOS). Il produttore suggerisce agli utenti di lasciare un feedback mediante l’app Community.

L’elenco degli smartphone che possono essere aggiornati aumenterà gradualmente nel corso delle prossime settimane. Oppo ha comunicato che rilascerà Android 11 Beta (ColorOS) per i suoi Oppo Find X2/X2 Pro. Xiaomi distribuirà la nuova versione per i suoi Mi 10, Mi 10 Pro e POCO F2 Pro, mentre Realme aggiornerà il suo Realme X50 Pro 5G.

PCProfessionale © riproduzione riservata.