dm twitter crittografia messaggi vocali

App

Twitter: Elon Musk vuole introdurre messaggi vocali e crittografia nei DM

Martina Pedretti | 23 Novembre 2022

Twitter

Elon Musk pensa a una rivoluzione per i messaggi diretti di Twitter, tra crittografia, messaggi vocali e videochat

Elon Musk vuole rivoluzionare i DM di Twitter

Il nuovo proprietario di Twitter, Elon Musk, ha espresso pubblicamente il suo desiderio di migliorare il funzionamento dei DM del social network. In un incontro con i dipendenti, ha spiegato esattamente di voler introdurre messaggi vocali, videochat e crittografia nei messaggi diretti.

Il nuovo “Twitter 2.0” di Elon Musk prevede quindi l’implemento della crittografia e l’introduzione dell’uso di note vocali in chat, secondo The Verge. Dopo i disguidi avvenuti negli scorsi giorni e la minaccia di chiusura del social, Musk sta cercando di pensare al futuro della piattaforma.

Vogliamo consentire agli utenti di essere in grado di comunicare senza preoccuparsi della loro privacy, senza essere preoccupati per una violazione dei dati su Twitter o per la diffusione di tutti i loro DM sul web. Non devono pensare che qualcuno su Twitter potrebbe spiare sui loro DM“, ha detto Elon Musk. “Ovviamente non sarebbe bello ed è già successo alcune volte.”

Nel suo discorso Musk fa riferimento al 2018, quando Twitter ha avvertito gli utenti che un numero non divulgato di messaggi diretti tra le aziende e i loro clienti era stato accessibile a estranei da oltre un anno. Inoltre, all’inizio di quest’anno, il governo degli UDA ha accusato un ex dipendente di accesso improprio ai dati degli utenti per conto dell’Arabia Saudita, anche se non è chiaro come i DM siano stati o non siano stati utilizzati.

Nel corso degli anni, Twitter ha avviato e poi sospeso la creazione di DM crittografati diverse volte. Ma ora Musk ha deciso di implementala come una priorità assoluta per il suo Twitter 2.0. Il CEO ha poi continuato elogiando Signal, l’app di chat crittografata gestita come non profit. Inoltre ha dichiarato di aver parlato con il suo creatore, Moxie Marlinspike, che ora è potenzialmente disposto ad aiutare il team di Twitter.

messaggi crittografati sono all’ordine del giorno per le applicazioni di chat, come WhatsApp e Telegram. Questa impedisce a terzi, compresa la piattaforma, di leggere i messaggi privati tra due utenti.

Elon Musk ha continuato dicendo che vuole anche anche permettere agli utenti di fare chat vocali e video tramite i DM. Ha chiarito che Signal richiede la condivisione di un numero di telefono per avviare un thread e che, grazie al suo sistema di account, Twitter può facilitare le chiamate sicure in modo da non dover fornire a qualcuno il proprio numero di telefono.

Twitter pronta a cancellare 1,5 miliardi di account: i motivi

News

Twitter pronta a cancellare 1,5 miliardi di account: i motivi

Andrea Sanna | 9 Dicembre 2022

Twitter

Elon Musk avverte gli utenti: Twitter è pronta a cancellare la bellezza di 1,5 miliardi di account. Ma per quale motivo? Scopriamolo

Twitter cancella miliardi di account

Elon Musk si prepara a una vera e propria rivoluzione su Twitter. Ad annunciarlo è stato lui stesso mediante la pagina ufficiale, dove non manca occasione di dare notizie agli utenti, tra le più disparate. Una di queste riguarda gli aggiornamenti e 1,5 miliardi di account. Ebbene perché pare stia pensando di cancellare questi profili. Ma quali sono i motivi? Andiamo passo passo.

Per prima cosa nelle scorse ore su Twitter Elon Musk ha fatto sapere che la piattaforma darà modo a ogni utente di poter scoprire il proprio stato di account e dunque se si è stati o meno bannati. In caso dovesse verificarsi la seconda opzione c’è la possibilità di fare ricorso. Ma leggiamo quanto “cinguettato” da Musk sul proprio social ufficiale:

“Twitter sta lavorando a un aggiornamento software che mostrerà il vero stato del tuo account, così saprai chiaramente se sei stato bannato, il motivo e come fare ricorso”, ha scritto. E come dicevamo non è di certo finita qui.

A seguire l’annuncio dell’imprenditore, che ha fatto sapere come numerosi account saranno cancellati: “Twitter inizierà presto a liberare lo spazio dei nomi di 1,5 miliardi di account. Queste sono ovvie cancellazioni di account senza tweet e senza accesso per anni”.

E pensate che tra gli account presi di mira potrebbe esserci persino un nome illustre. Ovvero quello di Taylor Swift. La cantautrice statunitense non è molto attiva sulla piattaforma e l’ultimo post risale a novembre. Pensate che lo scorso aprile proprio il capo di Tesla aveva accusato la cantante in un tweet, che vanta oltre 92 milioni di follower, di essere “dormiente” su Twitter e dunque di non contribuire alle varie interazioni social.

Vedremo però se Taylor Swift sarà l’unica a rischiare la cancellazione dell’account o se ci saranno altre figure di spicco!

twitter post consigliati utenti non seguiti sempre di più

App

Twitter mostrerà più tweet consigliati di utenti non seguiti

Martina Pedretti | 1 Dicembre 2022

Twitter

L’algoritmo di Twitter mostrerà sempre più tweet consigliati di utenti non seguiti: l’annuncio del social di Elon Musk

Twitter aumenta il numero di tweet consigliati nella Home

Twitter ha annunciato che il suo algoritmo della piattaforma sta per cambiare soprattutto per quanto riguarda i tweet consigliati. Saranno infatti sempre di più i post di creator non seguiti che appariranno sulla home degli utenti.

Anche in questo caso siamo davanti a una delle novità introdotte dal nuovo CEO del social, Elon Musk. La sua idea consiste nel mostrare un numero maggiore di tweet consigliati agli utenti, piuttosto che quelli delle persone effettivamente seguite. Lo scopo è di spingere gli utenti fuori dai propri amici e conoscenti.

Non ci sono al momento troppi dettagli su questa funzionalità in arrivo su Twitter. Sappiamo però che l’algoritmo farà apparire più tweet consigliati nella Home e anche in alcuni punti all’interno della sezione Esplora.

Al momento Twitter presenta due diversi feed, ovvero gli ultimi tweet (quelli in ordine cronologico) e home, che raccoglie i tweet pubblicati dalle persone che seguiamo. 

Sembra che questa novità sin da subito non sia stata accolta positivamente dagli utenti, che non amano ritrovarsi in Home contenuti non richiesti. Sarà quindi l’ennesimo mossa di Elon Musk non apprezzata e che finirà al centro di una polemica?

twitter interrompe controllo fake news covid

App

Twitter non limiterà più le fake news sul COVID-19

Martina Pedretti | 30 Novembre 2022

Twitter

Twitter ha annunciato che interromperà il suo sforzo di moderare e cancellare le fake news che riguardano il COVID-19

Stop al controllo delle fake news su Twitter: niente limitazione per i contenuti fuorvianti sul COVID

Twitter ha annunciato che interromperà la moderazione sui contenuti che portano disinformazione sul COVID-19. Non ci sarà più quindi un blocco delle fake news riguardo questa delicata tematica.

A partire dal 23 novembre 2022, Twitter non applica più la politica in materia di informazioni fuorvianti sul Covid-19“, si legge in un breve comunicato dell’azienda di San Francisco.

Questa campagna di sensibilizzazione era nata su Twitter, così come su Facebook, Instagram e YouTube, durante la pandemia. L’obiettivo era quello di combattere la disinformazione che dilagava ai tempi e che tuttora colpisce il mondo intero. Da allora vengono rimossi o segnalati i messaggi che includono fake news sui vaccini anti-COVID.

L’addio a questa politica segna l’ennesima novità attuata dal nuovo CEO Elon Musk, dopo la serie di licenziamenti di massa e il dramma della spunta blu. In passato il volto di Tesla non ha mai fatto mistero delle sue convinzioni rispetto le restrizioni sanitarie per il contenimento del contagio.

Dire alle persone che non possono uscire di casa e che se lo facessero verrebbero arrestate è fascista. Non è democrazia. Non è libertà. Ridate alle persone la loro dannata libertà“, aveva dichiarato nell’aprile 2020.

Dopo aver acquistato Twitter per 44 miliardi di dollari, il nuovo CEO ha subito chiarito che il nuovo percorso del social sarebbe stato verso una sempre più aperta libertà di parola. Infatti ha riattivato il profilo ha utenti che avevano violato le linee guida in passato, come Donald Trump e tanti altri, promettendo anche un’amnistia generale.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.