NVIDIA GeForce RTX 30

GeForce RTX 3060 Ti, nuova GPU Ampere in arrivo?

Nuove indiscrezioni tornano a parlare di GeForce RTX 3060 Ti, ennesima iterazione dell’architettura grafica Ampere di NVIDIA. La nuova scheda arriverà presto, e sparirà dai negozi in un lampo come al solito.

La GeForce RTX 3070 è finalmente arrivata sul mercato (ed è subito sparita dalla circolazione), AMD ha calato l’asso di Big Navi con la serie Radeon RX 6000 ma il mercato delle GPU continua a riservare indiscrezioni per il futuro. Un futuro molto prossimo, nel caso in oggetto, e che riguarderà ancora una volta la casa californiana delle GPU in verde.

Le schede Ampere fin qui confermate (e commercializzate in quantità molto limitate rispetto alla richiesta) da NVIDIA sono GeForce RTX 3080, RTX 3090 e RTX 3070. Nessuna informazione ufficiale è al momento disponibile per un presunto modello di GeForce RTX 3060, ma i rumor su questa ulteriore incarnazione di Ampere sono sempre più insistenti.

GeForce RTX 3070

I primi esemplari di GPU GeForce RTX 3060 Ti verranno commercializzati il prossimo 17 novembre, confermano le ultime indiscrezioni, e saranno come al solito troppo pochi per soddisfare la domanda dei potenziali acquirenti. NVIDIA avrebbe per questo ritardato (inutilmente) di due settimane l’avvio delle vendite come già fatto con RTX 3070, dicono altri rumor, quindi il debutto di GeForce RTX 3060 Ti potrebbe slittare fino al 2 dicembre.

La GPU integrata nelle GeForce RTX 3060 Ti è (sempre secondo le informazioni ufficiose) un modello “castrato” della stessa unità di calcolo presente nella GeForce RTX 3070 (GA104), con 4.864 core CUDA e 8GB di VRAM GDDR6. Il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai $400, ovvero $100 in meno rispetto a GeForce RTX 3070.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.

1 commento

Comments are closed.