AMD Radeon RX 6000

Radeon RX 6000, le nuove GPU AMD si nascondono in macOS Big Sur

La prossima versione del sistema operativo Apple è ancora in stato di beta, ma dal codice provvisorio già traspaiono interessanti informazioni sulle GPU Radeon RX 6000 in arrivo a ottobre.

Manca esattamente un mese al debutto di Radeon RX 6000, le GPU AMD basate sull’architettura RDNA 2/Big Navi e destinate a dare battaglia alle nuove, potentissime GPU Ampere di NVIDIA. In attesa della presentazione ufficiale, le schede Big Navi continuano a fare la loro comparsa nei leak e nelle indiscrezioni a opera di appassionati e insider dell’industria.

Più che dai rumor ufficiosi, un’indiscrezione recente è stata estrapolata da un utente di Reddit direttamente dal codice beta di macOS Big Sur. Il futuro aggiornamento del sistema Apple (11.0) contiene a quanto pare svariate informazioni non definitive su Big Navi, una serie di GPU destinate a variare molto in quanto a capacità di calcolo, frequenza di clock e consumi energetici misurati in TDP.

Logo AMD

Estratte dal file AmdRadeonX6000HwServices, le informazioni pubblicate su Reddit includono le specifiche preliminari di Navi 21, Navi 22 e Navi 23. Le Compute Unit (CU) variano rispettivamente tra 80, 40 e 32, con unità shader pari a 5120, 2560 e 2048. La frequenza di funzionamento è variabile da 2 a 2,5GHz, il TDP è invece compreso tra 170W (Navi 22) e 200/238W (Navi 21).

In genere, le frequenze di clock e i valori di TDP sono le ultime specifiche a essere formalizzate in maniera definitiva prima della presentazione pubblica di nuove CPU e GPU. Le informazioni presenti nel codice beta di Big Sur potrebbero quindi essere già obsolete, e non resterà che attendere il 28 ottobre per verificare la versione ufficiale di AMD.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.