Galaxy Z Fold 2

Galaxy Z Fold S, sfida al Surface Duo nel 2021?

Samsung potrebbe annunciare il Galaxy Z Fold S, uno smartphone pieghevole con un singolo schermo che può essere ruotato fino a 360 gradi, in modo simile al Surface Duo.

Samsung ha deciso di puntare decisamente sul nuovo settore degli smartphone pieghevoli. Dopo aver introdotto i Galaxy Fold/Z Fold 2 con schermo flessibile interno e i Galaxy Z Flip/Z Flip 5G con design a conchiglia, il produttore coreano potrebbe annunciare il diretto concorrente del Surface Duo, al momento noto come Galaxy Z Fold S. Lo scontro commerciale è previsto nel 2021.

In base alle indiscrezioni che circolano online, il Galaxy Z Fold S dovrebbe avere un design simile al Surface Duo. La cerniera del dispositivo consentirà quindi di ruotare lo schermo fino a 360 gradi. È prevista però un’importante differenza: lo smartphone di Samsung avrà un singolo display OLED flessibile, non due display separati. Ciò comporta tuttavia la necessità di migliorare la resistenza ai graffi. Probabilmente verrà utilizzato un vetro ultrasottile prodotto da Corning.

Non ci sono ancora informazioni sulla dotazione hardware, per cui non è possibile stabilire se il Galaxy Z Fold S sarà un modello di fascia alta o una versione più economica dell’attuale Galaxy Z Fold 2. Secondo una fonte coreana, Samsung consegnerà 4,5 milioni di smartphone pieghevoli entro fine anno. Il numero dovrebbe aumentare fino a 8 milioni nel corso del 2021. Considerati i problemi di Huawei (dovuti alle sanzioni statunitensi), il principale concorrente potrebbe essere Microsoft, ma tutto dipenderà dal successo del Surface Duo.

Lo smartphone dual screen sarà disponibile negli Stati Uniti a partire dal 10 settembre. La distribuzione in altri paesi non è stata ancora confermata. Probabilmente Microsoft vuole prima valutare l’accoglienza da parte degli utenti statunitensi (il prezzo del Surface Duo è 1.399 dollari). In ogni caso si dovrà attendere il 2021.

PCProfessionale © riproduzione riservata.