OnePlus Nord AR launch

OnePlus Nord, specifiche delle fotocamere

Il OnePlus Nord, che verrà annunciato il 21 luglio, dovrebbe avere quattro fotocamere posteriori con sensori da 48, 8, 5 e 2 megapixel.

Il OnePlus Nord, primo modello della nuova serie di fascia media, verrà annunciato il 21 luglio in realtà aumentata. Carl Pei, co-fondatore dell’azienda cinese, aveva confermato la presenza del processore Snapdragon 765G e di fotocamere di qualità. Il sito Android Central ha ricevuto le specifiche delle quattro fotocamere posteriori da una fonte ritenuta affidabile.

In base alle indiscrezioni che circolano da alcune settimane, il OnePlus Nord avrà una fotocamera posteriore principale da 64 megapixel. Secondo un insider, il produttore cinese ha scelto invece un sensore da 48 megapixel. Non è noto tuttavia se verrà utilizzato lo stesso sensore dei OnePlus 8 e 8 Pro. Sembra però certa la presenza della stabilizzazione ottica delle immagini (OIS). Per le altre tre fotocamere si prevedono sensori da 8, 5 e 2 megapixel (ultra grandangolare, macro e profondità).

Apparentemente si tratta di specifiche abbastanza comuni negli smartphone di fascia media. Non sembrano quindi “flagship-level camera“, come aveva anticipato Carl Pei. Il OnePlus Nord avrà inoltre due fotocamere frontali in-display con sensori da 32 e 8 megapixel (standard e ultra grandangolare).

Oltre al processore Snapdragon 765G con modem Snapdragon X52 5G integrato si prevedono anche 6 GB di RAM, 128 GB di storage e batteria da 4.300 mAh. Secondo Android Central, il design sarà simile a quello del OnePlus 8. Le principali differenze saranno il doppio foro nello schermo per le due fotocamere frontali e la posizione del modulo fotografico posteriore (nell’angolo superiore sinistro, invece che al centro).

Carl Pei ha promesso un prezzo inferiore a 500 euro in Europa. Nel frattempo anche la seconda fase dei preordini è stata un successo, in quanto ha fatto registrare il sold-out. L’ultima fase (valida per 24 ore) è prevista per il 15 luglio.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.