Firefox logo classico

Mozilla aggiorna Firefox. Per l’ultima volta (nel 2018)

La fondazione statunitense ha distribuito la nuova versione stabile di Firefox, un browser che ora migliora sul fronte delle prestazioni, le funzionalità disponibili e l’integrazione con Windows 10. Su Android, invece, c’è un grave bug ancora da sistemare.

Mozilla ha rilasciato Firefox 64, ultima versione del 2018 del browser che vuole salvare Internet dallo strapotere di Google. Le novità sono molte e importanti, sebbene gli utenti di gadget Android dovranno attendere ancora un po’ prima di poterle sperimentare in maniera diretta.

La nuova release di Firefox include prima di tutto le raccomandazioni sulle estensioni da installare, una funzionalità precedentemente disponibile come esperimento provvisorio e ora divenuta parte integrante della versione stabile del browser. Mozilla raccomanderà gli add-on sulla base dell’utilizzo da parte degli utenti, e almeno per il momento si tratta di un’opzione che può essere disabilitata.

Altra novità di rilievo di Firefox 64 è la gestione avanzata delle schede: ora è possibile selezionare un gruppo di schede e agire su di essere in maniera globale per chiuderle, salvarle nei preferiti e altro ancora. Migliorato anche il Task Manager del browser (raggiungibile dalla pagina about:performance), che ora indica il consumo di energia da parte di ogni singola scheda aperta.

Firefox 64 procede poi alla disabilitazione dei certificati insicuri di Symantec, mentre sul fronte delle funzionalità rimosse si segnala la scomparsa del lettore RSS interno del browser. La versione Windows 10 del programma supporta ora la funzionalità di condivisione nativa del sistema operativo Microsoft.

Firefox 64 è disponibile per il download su PC ai soliti indirizzi, mentre la versione Android non è al momento presente su Google Play: sull’OS mobile di Google Firefox 64 non arriverà mai, visto che Mozilla ha deciso di correggere prima un grave bug che potrebbe portare al crash del browser sulla piattaforma. Nel corso della settimana arriverà la nuova versione corretta (Firefox 64.0.1) anche su mobile.

PCProfessionale © riproduzione riservata.