Windows 7, sfondo

Google Chrome, supporto a Windows 7 esteso di sei mesi

Google ha comunicato l’intenzione di voler supportare Chrome su Windows 7 fino all’inizio del 2022. A beneficio dei clienti aziendali.

Google Chrome continuerà a supportare Windows 7 almeno fino al 15 gennaio 2022, un’estensione di sei mesi del piano originale che prevedeva l’abbandono della storica piattaforma il 15 luglio 2021. Stando a quanto sostiene Google, la nuova scadenza si è rivelata necessaria a causa delle mutate priorità delle aziende dopo l’esplosione della pandemia di COVID-19.

Microsoft ha scritto la parola fine al supporto ufficiale di Windows 7 lo scorso gennaio 2020, ma il sistema operativo non è poi così obsoleto e continua in ogni caso a essere utilizzato da centinaia di milioni di utenti. Utenti che, soprattutto, in ambito aziendale, necessitano di un po’ di tempo aggiuntivo per completare la migrazione a Windows 10.

Google Chrome logo

Secondo le spiegazioni di Google, infatti, dal settore enterprise arrivano dati significativi su un certo ritardo nell’adozione della nuova piattaforma Windows. Il 21% delle organizzazioni interpellate dice di essere ancora nel pieno della fase di migrazione, un processo che richiederà più tempo del previsto in uno scenario di mercato completamente stravolto dal COVID-19.

Google ha quindi deciso di dare più tempo alle aziende e di spostare la deadline della fine del supporto di Chrome a Windows 7 di sei mesi nel futuro. Le valutazioni sulle condizioni operative dei clienti enterprise continuano, dice Mountain View, ed eventuali, ulteriori modifiche ai piani futuri verranno comunicate a tempo debito.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.