Windows 10 May 2020 Update

Windows 10 2004 arriva su più dispositivi

Microsoft ha comunicato che Windows 10 2004 è disponibile per un numero maggiore di dispositivi, ma ci sono ancora 10 bug che devono essere risolti.

La distribuzione di Windows 10 2004 (Windows 10 May 2020 Update) è iniziata il 27 maggio. Microsoft ha ora comunicato che l’aggiornamento può essere scaricato manualmente da Windows Update su un numero maggiore di dispositivi. L’azienda di Redmond ha rilasciato ieri le prime patch per la versione 2004 del sistema operativo.

Per garantire la massima stabilità dei computer, Microsoft ha implementato un blocco di sicurezza che impedisce il download di Windows 10 2004 sui dispositivi con problemi di compatibilità. Ciò è dovuto alla presenza degli 11 bug elencati nella pagina ufficiale. Uno di essi, relativo alla funzionalità “Always On, Always Connected”, è stato risolto con la patch KB4557957 distribuita ieri sera.

In realtà ci sono altri bug non indicati da Microsoft, come quello segnalato dagli utenti che usano la memoria Intel Optane. Un altro bug, confermato dalla stessa azienda di Redmond, riguarda le porte USB usate dalle stampanti. Se l’utente spegne la stampante durante lo spegnimento di Windows 10, al successivo riavvio la porta USB non sarà più presente tra quelle del server di stampa.

L’aggiornamento cumulativo KB4557957 porta Windows 10 2004 alla build 19041.329. Microsoft ha risolto numerosi problemi, la maggioranza dei quali relativi alla sicurezza di vari componenti del sistema operativo. Migliorato inoltre il funzionamento di Cortana su determinati dispositivi. Sono state rilasciate anche patch per le versioni 1909, 1903 e 1809.

Quello di ieri è stato il Patch Tuesday più “corposo” di sempre. Microsoft ha infatti risolto 129 vulnerabilità nei suoi prodotti. Tra le 10 vulnerabilità classificate come critiche c’è quella scoperta in Internet Explorer 11 e il vecchio Edge che permette di eseguire codice remoto se l’utente visita un sito infetto. Il consiglio è quindi di utilizzare il nuovo Edge.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.