Mozilla Thunderbird

Thunderbird, il client e-mail di Mozilla ha una nuova casa

Mozilla annuncia un ulteriore cambio di passo nella gestione di Thunderbird, un progetto software che ora diventerà un “prodotto” sotto le cure della nuova sussidiaria MZLA Technologies Corporation.

Nuove opportunità di sviluppo per Thunderbird, il client di posta elettronica che negli anni passati ha rischiato l’abbandono da parte della fondazione che ne aveva avviato lo sviluppo. Mozilla ha ora annunciato il passaggio di gestione del progetto a MZLA Technologies Corporation, una società sussidiaria totalmente controllata dall’organizzazione statunitense che avrà una maggiore libertà di manovra anche nelle eventuali iniziative commerciali.

Il passaggio di consegne a MZLA era in preparazione da tempo, ha annunciato Mozilla sul blog ufficiale di Thunderbird, e a quanto pare si è reso necessario in seguito all’aumento nelle donazioni degli utenti, nel coinvolgimento dello staff e nelle aspirazioni per un progetto recentemente tornato sotto l’ala protettrice della fondazione.

E-mail

Il cambio di “proprietà” non avrà alcun effetto sullo sviluppo del codice di Thunderbird, dice Mozilla, né sulla natura di un software che continuerà a seguire i dettami dell’open source e a essere gratuito per tutti. Grazie alla sussidiaria MZLA sarà possibile avere una maggiore flessibilità di gestione, offrendo ad esempio prodotti e servizi non gestibili dalla fondazione Mozilla ma anche stringendo nuove partnership per “monetizzare” Thunderbird e ricevere donazioni aggiuntive esterne al mondo del non-profit.

Secondo Mozilla il cambio di gestione è insomma un’ottima notizia per il futuro di Thunderbird, e maggiori informazioni per le iniziative in tal senso verranno comunicate nel corso dei prossimi mesi. Per inciso, anche il browser Firefox viene gestito tramite un’entità commerciale (Mozilla Corporation) totalmente controllata da Mozilla Foundation.

PCProfessionale © riproduzione riservata.