Windows Update

Windows 10 1809 è quasi pronto a tornare

Le ultime build provvisorie della disastrosa nuova release di Windows 10 correggono molti bug, e Microsoft potrebbe presto riprendere la distribuzione ufficiale della release.

Microsoft è alacremente al lavoro per limare gli ultimi dettagli nel codice del “nuovo” Windows 10 1809, major release autunnale del sistema-operativo-come-servizio che ha fornito un servizio davvero pessimo agli utenti con bug, incompatibilità e problemi a non finire. L’ultima build include bugfix richiesti da tempo, e ora si attende solo la comunicazione ufficiale di Redmond con il ripristino della distribuzione dell’OS via Windows Update (WU).

La corporation di Redmond era stata costretta a mettere in pausa la distribuzione di Windows 10 1809 dopo il debutto a dir poco disastroso del sistema, con gli utenti costretti a sperimentare ogni sorta di malfunzionamento e incompatibilità software o hardware dopo l’installazione. I lavori di correzione sono in effetti iniziati immediatamente, a partire dal gravissimo bug che aveva provocato la cancellazione di GB di file e documenti.

Windows 10

Risale quindi alle ultime ore la distribuzione della nuova Build 17763.104 (KB4464455) per i betatester volontari del programma Insider, una release che include correttivi per bug come la visualizzazione errata dei dettagli sui processi in Gestione Attività, il malfunzionamento di alcune applicazione dopo l’uscita dalla modalità Standby, le incompatibilità con gli antivirus e le VM di terze parti, i gravi problemi di compatibilità con i driver di terze parti e altro ancora.

La Build 17763.104 potrebbe in effetti essere la forma definitiva (o quasi definitiva) del “nuovo” Windows 10 1809, e Microsoft potrebbe nelle prossime ore ufficializzare la cosa rendendo disponibile la Build sotto forma di ISO e di download automatico tramite WU.

Il futuro è già iniziato

Nella speranza che i correttivi apportati dagli sviluppatori siano sufficienti a porre rimedio a quel caos che è fin qui stato Windows 10 1809, Redmond continua indefessa a lavorare alla prossima major release del suo OS universal-disastroso: la nuova Build di Windows 10 (19H1) è già disponibili sui canali Insider, e promette tra le altre cose di estendere la possibilità di disinstallare le app UWP native del sistema come 3D Viewer, Calcolatrice, Mail, Paint 3D, Snip & Sketch e altre ancora.

Potrebbe interessarti anche:

Windows 10, la nuova versione è pronta

Windows 10 1809: aggiornamento malriuscito

Windows 10 1809: Microsoft corregge il bug cancella-file

PCProfessionale © riproduzione riservata.