PlayStation 5

PlayStation 5, il problema degli scalper e la coda della PS4

I grandi rivenditori continuano ad affrontare la piaga degli scalper e i bot automatici per gli acquisti di massa di PlayStation 5, mentre Sony conferma: supporteremo la PS4 ancora a lungo.

La piaga degli scalper e dei bot automatici per gli acquisti di massa dei prodotti hi-tech ha raggiunto livelli di abuso senza precedenti, e in UK c’è chi pensa a dichiarare la pratica fuori legge. I truffatori alla ricerca di profitti facili hanno rovinato le feste agli appassionati di videogiochi facendo sparire la PlayStation 5 dal mercato, e ora arrivano i numeri di Walmart a confermare quanto nefasto e diffuso sia il fenomeno.

Come tutti gli altri rivenditori attivi (anche) online, Walmart era in prima fila il 25 novembre durante il lancio ufficiale della PS5 negli USA. In appena 30 minuti dall’avvio delle vendite, dice ora l’azienda, il sistema approntato per l’occasione ha dovuto bloccare più di 20 milioni di bot programmati per acquistare in automatico tutti gli esemplari della nuova console presenti in magazzino.

Walmart

Walmart ha in seguito effettuato ulteriori controlli per cancellare gli ordini piazzati dai bot degli scalper, garantendo come risultato che la “vasta maggioranza” delle console next-gen disponibili sia stata acquistata da clienti legittimi non interessati al profitto ma solo al prodotto in quanto tale.

Le azioni di Walmart hanno riguardato solo una fetta ridotta del pubblico statunitense, mentre la situazione generale è a dir poco sconfortante. PlayStation 5 e tutto l’hi-tech del momento continuano a essere irrintracciabili sul mercato a prezzi umani, mentre secondo Bloomberg il rapporto tra nuove console e giochi venduti in Giappone è di tre a uno. Il che equivale a centinaia di migliaia di PS5 acquistate con il solo scopo di finire all’asta su eBay a prezzi assurdi.

In attesa che il mercato si normalizzi, Sony ha confermato che intende gestire il passaggio generazionale verso PlayStation 5 in maniera diversa rispetto a quanto fatto con la PS3. L’attuale generazione della PlayStation 4 continuerà a essere supportata a lungo, dice la corporation, con nuovi giochi di alto profilo in uscita nei prossimi anni progettati per girare sia su PS4 che su PS5.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare