Grafica 3D: la prova

Tutti i grafici della prova pubblicata sul numero di gennaio di PC Professionale.

Scegliere la scheda grafica su misura per le proprie esigenze di gioco, di lavoro o di svago non è cosa semplice se si vuole evitare di acquistare hardware sovradimensionato spendendo quindi più del necessario. In queste pagine trovate tutti i grafici relativi alle prove di prestazioni eseguiti nel nostro laboratorio e pubblicati in forma numerica sul numero di gennaio di PC Professionale all’interno dell’articolo “Grafica senza confini”.

Le modalità  di test

Per l’analisi delle prestazioni delle schede grafiche abbiamo utilizzato una piattaforma AMD Dragon. Il processore scelto è il recente Phenom II X4 940 Black Edition installato su una scheda madre Asus Crosshair IV Extreme con chipset AMD 890FX. La configurazione è stata completata aggiungendo 8 Gbyte di memoria Ddr3 (OCZ 3P1600LV6GK) e un disco Ssd da 80 Gbyte (Intel X25-M). Come ambiente di test abbiamo scelto Microsoft Windows 7 Premium in versione a 64 bit aggiornato attraverso Windows Update e con le ultime versioni di driver resi disponibili da AMD e Nvidia. Ricordiamo che per sfruttare le librerie DirectX 11 è richiesto l’utilizzo del sistema operativo Windows 7 oppure di Windows Vista. Per le schede grafiche AMD Radeon HD sono stati utilizzati i driver Catalyst 10.11 (10.12 per i Radeon HD6900), mentre per quelle Nvidia sono stati utilizzati i driver Forceware 260.99 (263.09 per il GeForce GTX580).

Per ciascuna batteria di test abbiamo impiegato tre differenti risoluzioni (1.280×1.024, 1.680×1.050 e 1.920×1.200) e due impostazioni di qualità  del’immagine: senza antialiasing e con antialiasing 4X di tipo multisampling. Per alcuni test abbiamo eseguito sessioni con impostazioni di qualità  differenti così da evidenziare fluttuazioni di prestazioni in base al carico di lavoro sulla Gpu e sulla memoria grafica.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Comments are closed.