NVIDIA GPU Ampere

NVIDIA Ampere, ultime indiscrezioni prima del reveal ufficiale

NVIDIA dovrebbe svelare ufficialmente l’architettura Ampere domani, e le ultime indiscrezioni (ufficiali ma soprattutto ufficiose) rendono l’appuntamento ancora più imperdibile.

Mancano poche ore al debutto di Ampere, nuova architettura di GPU che il CEO di NVIDIA Jensen Huang dovrebbe ufficializzare nella giornata di domani 14 maggio. A quel punto tutti i rumor su processi produttivi, super-GeForce e specifiche tecniche dovrebbero lasciare il posto alle informazioni concrete, nel mentre i presunti leak continuano ad alimentare il dibattito sulla “next-gen” dell’hardware grafico per PC e non solo.

Gli ultimi rumor ufficiosi sulle GPU consumer basate su Ampere arrivano dal canale YouTube Moore’s Law Is Dead, con un video apparentemente contenente parecchie informazioni su un esemplare provvisorio di GeForce RTX 3080 Ti. La nuova scheda sarebbe simile ai modelli Founders Edition delle GeForce RTX 20, ma sotto la scocca pulserebbe un cuore dalla potenza inaudita.

La GPU Ampere inclusa nel sample ingegneristico (GA102) sarebbe dotata di 84 stream processor e 5.376 CUDA Core, e 12GB di VRAM con una banda di 18GBps su un bus da 384-bit. Il clock sarebbe di 2,2GHz, mentre le performance arriverebbero a un valore quasi assurdo di 21 teraFLOPS con un consumo di 220-230W. A puro titolo di confronto, la GPU della console Xbox Series X non andrà oltre i 12 teraFLOPS.

Con le GPU Ampere successive a GA102 (GA103, GA104) il ray tracing sarà alla portata di tutti, dice lo YouTuber, mentre le risoluzioni Ultra HD/4K diventeranno il nuovo standard di “medio livello” delle capacità grafiche dei videogiochi su PC. E il tutto consumando molta meno energia rispetto alla generazione precedente (Turing).

In attesa di conoscere la verità nascosta dietro i rumor, ci ha pensato lo stesso Jensen Huang a fornire un antipasto di quello che sarà il piatto forte del suo keynote virtuale di domani: il CEO di NVIDIA ha tirato fuori dal forno di casa un server contenente “la più grande GPU del mondo”, segno evidente del fatto che le novità più importanti del keynote riguarderanno l’incarnazione HPC e professionale di Ampere piuttosto che quella consumer (GeForce).

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.