Xiaomi Mi 10 Ultra

Xiaomi terzo produttore mondiale di smartphone

Anche secondo Gartner, Xiaomi è diventato il terzo produttore mondiale di smartphone con oltre 44 milioni di unità vendute nel terzo trimestre 2020.

Gartner ha pubblicato i dati relativi alle vendite di smartphone nel terzo trimestre 2020. La società di analisi conferma quanto rilevato da IDC a fine ottobre, ovvero un calo dovuto alla pandemia COVID-19 e il terzo posto raggiunto da Xiaomi nella top 5 dei produttori mondiali.

Secondo Gartner, nel terzo trimestre 2020 sono stati venduti 366,7 milioni di smartphone con una diminuzione del 5,7% rispetto allo stesso periodo del 2019. Si tratta però di un miglioramento rispetto ai primi sei mesi dell’anno, durante i quali le vendite sono crollate fino al 20%. A causa della crisi sanitaria dovuta alla pandemia COVID-19, i consumatori hanno scelto di acquistare altre tipologie di dispositivi più adatti allo smart working e alla didattica a distanza, ovvero notebook e tablet.

Secondo la società di analisi, l’incertezza economica e la paura di una nuova ondata della pandemia hanno rallentato gli acquisti di beni non essenziali. Inoltre i ritardi nell’attivazione delle reti 5G hanno ridotto le possibilità di scelta, nonostante la disponibilità di smartphone 5G a prezzi interessanti.

Gartner smartphone

Per quanto riguarda la top 5 dei produttori mondiali non ci sono novità al vertice. Samsung occupa saldamente la prima posizione con 80,8 milioni di unità vendute e un market share del 22% (+2,2% rispetto al terzo trimestre 2019). Come era prevedibile, Huawei ha perso terreno nei confronti del produttore coreano, vendendo 51,8 milioni di unità (-21,3%).

Xiaomi guadagna invece il terzo posto con 44,4 milioni di smartphone (+34,9%), superando Apple con 40,6 milioni di unità. Nel quarto trimestre arriveranno però i dati sulle vendite dei nuovi iPhone 12, quindi le posizioni potrebbero cambiare. Oppo occupa infine il quinto posto con 29,9 milioni di smartphone. IDC ha messo Vivo al quinto posto con 31,5 milioni di unità, ma in questo caso si tratta di consegne.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.

Nessun Articolo da visualizzare