Xbox Games Show

Xbox Games Showcase, nuovo evento Xbox il 23 di luglio

Microsoft presenterà il suo nuovo show videoludico incentrato su Xbox Series X nelle prossime settimane. Un’occasione per svelare i titoli esclusivi della piattaforma.

La presentazione ufficiale della PlayStation 5 ha fatto letteralmente il botto, fruttando a a Sony tanta pubblicità gratuita e milioni di visualizzazioni su YouTube. Per cercare di riguadagnare almeno parte del terreno perduto, Microsoft ha ora svelato la data di un nuovo evento digitale dedicato alle esperienze videoludiche su Xbox Series X.

Redmond aveva già offerto un corposo scorcio sul gaming next-gen della nuova Xbox a maggio, ma come nel caso della PS5 si era trattato soprattutto di giochi sviluppati da studios esterni e multipiattaforma. Xbox Games Showcase, l’evento che verrà trasmesso in streaming online il 23 luglio, dovrebbe invece riguardare prevalentemente le esclusive per Xbox Series X e i titoli sviluppati internamente da Microsoft (Xbox Game Studios).

Xbox Smart Delivery

Halo Infinite e gli altri titoli ottimizzati per l’uso della tecnologia Smart Delivery faranno quasi sicuramente parte dello show, mentre al contrario non dovrebbe esserci la presentazione della console Xbox di fascia bassa nota come Lockhart. A presentare Xbox Games Showcase ci sarà Geoff Keighley, una presenza che in genere si accompagna a incontri con ospiti di alto profilo dal mondo del gaming.

Xbox Games Showcase dovrebbe essere parte della versione “fatta in casa” dell’E3 2020 di Microsoft, dopo la cancellazione dello show di Los Angeles a causa del COVID-19. Un ulteriore evento partirà due giorni prima, il 21 luglio, durerà una settimana e presenterà un centinaio di titoli in arrivo su Xbox One.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.