Computex di Taipei

Niente Computex 2020: lo show dell’hi-tech rimandato al 2021

Il Computex 2020 è l’ennesima vittima eccellente del COVID-19, con gli organizzatori dello show di Taipei costretti a cancellare l’edizione di quest’anno e a rimandare al 2021.

Mentre il mercato italiano comincia una lenta e faticosa ripresa dopo il lungo periodo di lockdown, la pandemia di COVID-19 continua a mietere vittime eccellenti tra le fiere a tema tecnologico. Ultimo in ordine di tempo (ma non certo di importanza) è il Computex, l’evento più atteso per il business informatico che almeno per quest’anno dovrà essere sostituito da presentazioni virtuali online.

L’edizione 2020 del Computex è stata cancellata, hanno confermato gli organizzatori, e la responsabilità è tutta dell’epidemia di virus SARS-CoV-2. Una pandemia che, sottolineano dal Computex, ha quasi raggiunto 8.000.000 di casi (al momento di scrivere) e provocato oltre 430.000 vittime in tutto il mondo.

Computex 2021

Il Computex rappresenta il tradizionale appuntamento per la presentazione delle novità tecnologiche di primaria importanza per il business informatico e tecnologico, ma quest’anno sarebbe stato molto difficile (oltre che ben poco opportuno) organizzare una manifestazione che prevede incontri, viaggi e migliaia di partecipanti in arrivo a Taipei da ogni angolo del pianeta.

Gli organizzatori hanno già dato appuntamento a primo giugno 2021, quando lo stato della salute globale dovrebbe essere molto diverso e il Computex 2021 dovrebbe potersi tenere senza i problemi di oggi. Lo show taiwanese va ad aggiungersi al lungo elenco di kermesse sconfitte dal COVID-19, una lista che già includeva il Mobile World Congress di Barcellona, l’E3 di Los Angeles, il Comic-Con di San Diego e tanti altri.

Lo show che, al momento, ha invece già confermato la prossima edizione dal vivo (2021) è il Consumer Electronics Show (CES), appuntamento sempre molto atteso per l’elettronica di consumo che avrebbe forse fatto meglio a saltare il prossimo giro. Secondo alcune testimonianze e ipotesi non ancora confermate ufficialmente, proprio il CES 2020 avrebbe favorito la diffusione della pandemia di COVID-19 che sta mettendo in ginocchio il mondo intero.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.