Dieci regole per migliorare l’autonomia della batteria

3 Disattivare le interfacce wireless

3-wireless-androidDopo il display, le interfacce senza fili sono i componenti con il maggiore consumo elettrico. La loro disattivazione, quando non necessarie, può aumentare di molto l’autonomia della batteria. L’interfaccia di rete Wi-Fi, per esempio, è inutile mentre si è in giro e andrebbe tenuta spenta. Può essere riattivata manualmente a casa o in ufficio. Stesso discorso per quella Bluetooth, specie se non usate auricolari in tale standard. Anche l’interfaccia Nfc può essere lasciata tranquillamente inattiva. Sia i telefoni Android sia quelli iOS hanno un pannello di impostazioni rapide che permette l’attivazione al volo di queste interfacce.

Più complesso il discorso della connettività  dati 3G/4G; tenerla spenta impedisce qualsiasi tipo di sincronizzazione, email comprese, e per la riattivazione di solito è necessario andare nel pannello di controllo generale compiendo una serie di passaggi. Alcuni smartphone con interfaccia proprietaria (Samsung, Htc o Lg, per esempio), hanno un pannello di impostazioni rapide molto completo (e personalizzabile) che permette di disattivare i dati 3G/4G più semplicemente. Un’ultima considerazione sulla sicurezza e sulla privacy: tenere Bluetooth disattivato offre una maggiore tutela contro i rari ma comunque possibili attacchi dall’esterno.

➜ Continua a leggere: limitare le notifiche push

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

Nessun Articolo da visualizzare