Dieci regole per migliorare l’autonomia della batteria

9 Aggiornate le app e il sistema operativo

Spesso le nuove versioni delle app presentano una gestione energetica ottimizzata, con un positivo impatto sul consumo elettrico. Un discorso che vale ancora di più per le nuove versioni del sistema operativo. Se invece doveste avere delle impressioni negative in tal senso, provate a effettuare un reset completo dello smartphone dopo l’aggiornamento di Android o iOS. Come abbiamo accennato all’inizio, verificate nelle impostazioni di Google Play o di iTunes che sia disattivato lo scaricamento automatico delle nuove app; lasciate invece attiva la notifica delle nuove versioni.

Potrete così procedere al download quando meglio credete e magari con il caricabatteria collegato. Non trascurate questo aspetto: avere app e sistema operativo sempre aggiornati è indispensabile anche per una maggiore stabilità  e per godere delle nuove funzioni introdotte nel tempo.

Da questo punto di vista, la futura versione di Android, Lollipop, promette molto bene: secondo le prime prove permette un’autonomia della batteria superiore rispetto all’attuale versione 4.4 “KitKat”.

➜ Continua a leggere: disattivare la vibrazione

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

Nessun Articolo da visualizzare