Dieci regole per migliorare l’autonomia della batteria

7 Terminare le app non utilizzate

7-app-androidSia Android sia iOS sono sistemi operativi multitasking e permettono alle applicazioni di funzionare e aggiornarsi in background. Quando sullo smartphone si preme il tasto home per uscire da una app in funzione, questa solitamente non viene terminata, ma rimane comunque attiva e può essere richiamata in qualsiasi momento. Nel caso dei navigatori, questo vuol dire che continuano a calcolare il percorso e a interrogare il modulo Gps.

Si può agire in vari modi per chiudere definitivamente un’app: o premendo il tasto Indietro finché non appare un messaggio di conferma (solo per alcune app), oppure tenendo premuto il tasto Home o il tasto Indietro (a seconda della versione di Android) finché non appare l’elenco delle app attive, che possono essere terminate scorrendo il dito su di esse. In alternativa, per Android si può usare un task manager evoluto come Advanced Task Killer (gratuito) che permette di terminare in blocco tutte le app con un solo clic. In genere le versioni recenti di tali utility sanno discriminare tra servizi di sistema e applicazioni utente per evitare problemi, quindi possono essere usate con una certa tranquillità .

Una soluzione semplice ed efficace, che contribuisce anche a mantenere uno smartphone efficiente e pulito, è quello di disinstallare le app non utilizzate; fate una pulizia periodica, rimuovendo quei software magari provati per una volta e mai più utilizzati. Alcuni di essi installano dei servizi sempre attivi in background spesso invisibili ai suddetti task manager.

➜ Continua a leggere: limitare gli effetti grafici

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

Nessun Articolo da visualizzare