SanDisk X210 Ssd: dischi allo stato solido per data centre e aziende

6 settembre 2013 di  

SanDisk _X210SanDisk amplia il portafoglio di dischi allo stato solido introducendo il modello X210 SSD a interfaccia SATA, destinato ai responsabili IT che vogliono ottimizzare le prestazioni dei data center o quelle dei PC e notebook aziendali.

L’unità X210 SSD è ottimizzata per chi desidera un accesso rapido e costante ai dati: motori di ricerca, provider di servizi di archiviazione nel cloud o aziende specializzate nello streaming audio e video. In particolare SanDisk segnala che l’unità X210 SSD quando utilizzata  nei server entry level dei data centre, offre prestazioni estremamente reattive anche in ambienti con elevati volumi di lettura di dati.

Disponibile in grandi quantità presso il SanDisk Commercial Business Channel, la soluzione X210 SSD da 2,5 pollici può essere integrata in modo semplice all’interno di desktop e notebook, velocizzando i tempi di avvio delle macchine, migliorando la velocità di trasferimento dei dati e introducendo prestazioni elevate alle grandi applicazioni e alle esperienze multimediali.

SanDisk X210 Ssd fornisce fino a 512 GByte di capacità di storage, una velocità fino a 505 MBps di lettura sequenziale e fino a 470 Mbps di scrittura sequenziale, una gestione energetica automatizzata tra cui la funzione Devslp. Il disco sfrutta come gli altri Ssd il  processo di fabbricazione SanDisk da 19 nanometri d è caratterizzato dall’architettura proprietaria dell’azienda con sistema a strati, che include l’esclusiva tecnologia di accelerazione nCache (la stessa utilizzata nella famiglia SSd SanDisk Extreme II ).

Nuovo disco Ssd di classe enterprise per Kingston Technology

4 settembre 2013 di  

Kingston Technology SSD E50È dedicato  a gestire i Big data e la virtualizzazione in ambito aziendale il nuovo modello di disco allo stato solido SSDNow E50 di Kingston Technology. Nelle organizzazioni che non richiedono elevati livelli di resistenza questo disco offre le stesse prestazioni del modello SSDNow E100, ma un prezzo decisamente più conveniente. L’SSDNow E50 è ideale per eseguire la memoria cache dei dati, o per l’accesso frequente ai dati delle applicazioni o pe l’elaborazione delle transazioni online e le operazioni di virtualizzazione. SSDNow E50 aiuta ad attenuare le latenze e gli inceppamenti del server grazie a un miglior parametro IOPS e una banda larga più alta.  SSDNow E50 presenta funzionalità avanzate di protezione dati grazie alla tecnologia Dura Write che prolunga il ciclo di vita del drive Ssd riducendo il numero di scritture Flash tramite un sistema di compressione intelligente che non intacca l’integrità dei dati. La tecnologia Raise poi riduce il numero di errori non correggibili nel drive, andando così oltre i codici standard di correzione.

SSDNow E50 dispone anche di un sistema di protezione contro interruzioni improvvise dell’alimentazione elettrica, evitando così una dannosa perdita dei dati. Il prezzo dell’SSDNow E50 non è ancora stato comunicato ufficialmente in Italia ma sul sito di Kingston Europe il modello da 240 GByte è in vendita a 510 dollari.

SanDisk: nuovi Ssd per tutti: utenti e Oem

5 giugno 2013 di  

sandisk extreme IISanDisk annuncia tre nuovi modelli di dischi allo stato solido ad alte prestazioni, ideali per i videogiocatori e gli utenti avanzati, e due nuovi Ssd per Oem progettati per essere inseriti nei tablet e notebook di nuova generazione. I nuovi dischi nascono dall’innovativa tecnologia a 19 nanometri e sfruttano l’architettura di memorie flash intelligente dell’azienda.

Le nuove famiglie Ssd vengono presentate in questi giorni al Computex di Taipei in corso dal 4 all’8 giugno e comprendono la linea SanDisk Extreme II Ssd che migliora in modo significativo la velocità di trasferimento dati, il lancio di applicazioni e i tempi di avvio e spegnimento di notebook e desktop, dando all’utente un’esperienza d’uso veloce anche con applicazioni multimediali ricche di dati, come la musica digitale e la fotografia.

Questa linea di Ssd è più veloce della precedente serie SanDisk Extreme e raggiunge 550 Mbps in lettura sequenziale e 510 Mbps in scrittura sequenziale e fino a 95.000 Iops in lettura random e 78.000 Iops in scrittura random. SanDiskExtreme II Ssd è progettato per scrivere fino a 80 TByte di dati durante il proprio ciclo di vita e viene offerta con cinque anni di garanzia. La nuova famiglia di Ssd è disponibile in tagli da 120, 240 e 480 GByte al prezzo di 129.99, 229,99 e 439,99 dollari.

Per quanto riguarda i modelli di Ssd destinati agli Oem, SanDisk ha introdotto nuovi fattori di forma per offrire prestazioni rapide, grande capacità e una gestione dei consumi avanzata su tablet e notebook ultrasottili.

I nuovi prodotti includono: SanDisk U110 Ssd, una soluzione di costo contenuto disponibile in vari formati per essere adattata a diversi design di prodotto tra cui Half-Slim Sata, mSata, mSata mini, 2,5” cased and M.2; il dispositivo di storage integrato SanDisk iSsd i110, il disco Ssd più piccolo prodotto dall’azienda, che fornisce fino a 128 GByte di spazio in un formato compatto BGA ed è ideale per i dispostivi mobili ultra sottili e leggeri e per i nuovi notebook convertibili. Questo modello è disponibile sia nel formato 16×20 mm sia nel formato 12×16 mm.

Infine l’ultima novità riguarda SanDisk x100 Ssd, disponibile nel formato mSata, che può essere acquistato in tagli da 32, 64,128 e 256 GByte. La nuova versione mSATA dell’SD SanDisk X110 è ora disponibile anche attraverso il canale di distribuzione globale della compagnia, “SanDisk for business” che offre Ssd OEM e di livello enterprise ai Var, ai system integrator e ai rivenditori diretti.

PNY Technologies presenta la SSD Prevail Elite per workstation e server

25 gennaio 2013 di  

Il produttore di soluzioni per  l’archiviazione, l’upgrade e la grafica ha presentato una nuova gamma di memorie flash Ssd compatibili con i sistemi di fascia alta, come workstation, server, archiviazione e soluzioni NAS. La Ssd Prevail Elite di PNY si presenta anche come un’ottima soluzione per postazioni Cad/Cam e per  designer e ingegneri che necessitano di strumenti affidabili e di qualità  quando usano applicazioni impegnative. Rispetto a un hard disk tradizionale, una PNY Prevail Ssd migliora considerevolmente le velocità di lettura/scrittura random, consentendo agli utenti di ottimizzare la loro produttività.

Anche a livello server, PNY Technologies afferma che da appositi test condotti nel confronto tra server Ssd, il modello Prevail Elite raggiunge elevati livelli di I/O (livello IOPS fino a 85.000 operazioni al secondo) e  ha un’alta efficienza energetica rispetto ad unità server equivalenti (0.1 W + 5 W a fronte di 0.65 + 6 W o fino a 3 W + 8 W).

In più la PNY Prevail Ssd ha un buon prezzo che la rende una soluzione accessibile al mercato dei server. PNY assicura un supporto cliente strutturato e un’affidabilità a lungo termine per l’unità qualora il cliente dovesse aggiungerne o sostituirne una. Proprio la resistenza e l’affidabilità delle Ssd ne fanno un investimento sicuro nel tempo (il disco sopporterà approssimativamente un trasferimento dati di 1.3 PByte, o 700 GByte al giorno per cinque anni). La Ssd Prevail Elite viene resa disponibile nei seguenti tagli al prezzo Iva esclusa di:

Prevail 120GB : 119 euro

Prevail 240GB : 209 euro

Prevail 480GB : 419 euro

Prevail Elite 120GB : 139 euro

Prevail Elite 240GB : 229 euro

Prevail Elite 480GB : 579 euro

CES 2013: Mushkin presenta il disco SSD Chronos Sata III da 960 GByte

10 gennaio 2013 di  

Mushkin amplia la linea di dischi Ssd della serie Chronos introducendo un modello che rappresenta lo stato dell’arte nel settore: il disco Chronos SATA III da 960 GByte, uno spazio di archiviazione praticamente doppio rispetto a quello offerto dagli altri drive a 2,5 pollici. Questa più elevata capacità di archiviazione, insieme alle prestazioni e ai benefici della tecnologia a stato solido, rendono il Chronos da 960 GByte l’hard disk ideale per applicazioni di calcolo intensivo su workstation e server, e in tutti quei contesti come il Cad o le animazioni a computer, dove la velocità e la capacità di archiviazione di grande mole di dati, fanno la differenza. Per informazioni visitare il sito Mushkin.

CES 2013: SanDisk, focus sulla tecnologia SSD

9 gennaio 2013 di  

Due nuovi modelli di dischi allo stato solido (Ssd), indirizzati uno al canale retail e l’altro ai clienti Oem, sono stati annunciati oggi da SanDisk a Las Vegas. Si tratta di SanDisk Ultra Plus Ssd ideale per chi vuole ridurre i tempi di avvio, trasferimento dati e lancio delle applicazioni, sia nel notebook come sul desktop. Il disco fornisce una velocità di lettura sequenziale fino a 530 MBps e fino a 445 Mbps di scrittura sequenziale e viene reso disponibile in tagli da 64, 128 e 256 GByte al prezzo rispettivamente di 79,90 euro, 114. 90 euro e 209,90 euro.

La seconda novità presentata è il modello Ssd SanDisk X110,  successore del celebre SanDisk X100, che oltre a migliorare la velocità di lettura/scrittura sequenziale adotta un’architettura a basso consumo che riduce l’energia consumata dal dispositivo quando si trova in modalità a basso consumo. Il drive è già disponibile nel formato SATA da 2,5 ‘’ per facilitare l’integrazione nei sistemi venduti dagli Oem. Entrambi i nuovi dischi Ssd sono prodotti da SanDisk con la tecnologia da 19 nanometri (nm), il processo di fabbricazione più piccolo e più avanzato oggi disponibile.  

Insieme ai nuovi prodotti SanDisk ha annunciato anche un canale di distribuzione globale chiamato “SanDisk for Business” che offre unità Ssd di livello enterprise e Oem a Value iVar, sustem integrator e Direct market reseller. Scopo del canale è proporre la tecnologia Ssd alle piccole medie imprese che rappresentano il bacino di utenza più promettente in questo momento per i prodotti Ssd.

Infine SanDisk ha reso noto che la tecnologia Ssd è stata adottata da Asus nel Transformer Book, il primo notebook e tablet convertibile al mondo annunciato in questi giorni a Las Vegas.

La soluzione prescelta è SanDisk U100 che fornisce un’elevata capacità, archiviazione rapidissima e che grazie alla dimensioni ridotte può essere integrato in un notebook supersottile.

CES 2013: nuovi dischi SSD di fascia enterprise per Mushkin

9 gennaio 2013 di  

La società texana Mushkin, produttore di soluzioni dedicate ad applicazioni critiche e ad alte prestazioni, annuncia al CES di Las Vegas la nuova famiglia di SSD ProSpec destinata al mercato enterprise. La nuova serie ProSpec sfoggia prestazioni in lettura e scrittura di 80K/42K Iops (Input/Output operations per second) e una velocità di trasferimento dati di 560 Mbps e viene rilasciata in tagli da 100 GByte fino a 400 GByte. I nuovi Ssd Mushkin vengono inoltre equipaggiati con memorie Flash MLC per raggiungere livelli di resistenza in scrittura dieci volte maggiori evitando il degrado delle prestazioni lungo il ciclo di vita dell’hard disk. I nuovi SSD vengono forniti con la Tecnologia Mushkin di risparmio energetico e offrono anche protezione dati dai cali di alimentazione attraverso funzioni hardware e firmware che tengono pronti i dischi Ssd a reagire ad eventuali sbalzi di alimentazione.

Crittografia avanzata sui nuovi hard disk portatili Toshiba e Ssd

7 gennaio 2013 di  

Toshiba Europe Storage Products Division annuncia il lancio di due nuove unità di memorizzazione dotate di funzioni di cripto-cancellazione, di un modello SED e di un’unità HDD SATA portatile. La nuova gamma dotata di cripto-cancellazione è destinata ai manager dei data centre per aiutarli a incrementare la sicurezza dei dati custoditi e prevenire la fuga di informazioni sensibili. Le funzioni dicripto-cancellazione e auto crittografia integrate nell’unità risolvono infatti ik problema della bonifica dello storage in server e sistemi di archiviazione che vengono riallocati, riconvertiti o ritirati. I modelli includono la serie PX di SSD MLC (multi-level cell), PX02AMU (eMLC) e PX03ANU (cMLC). Il nuovo modello SED eMLC  allo stato solido PX02SMQ/U offre una crittografia AES 256 bit ideale per la protezione dei dati aziendali.

La serie PX02AMU e PX03ANU comprende dischi SSD MLC con tagli fino a 400 GByte, i primi modelli di dischi SATA Toshiba a supportare la funzione di cripto-cancellazione ATA a sicurezza avanzata, in grado di invalidare istantaneamente tutti i dati salvati su disco. La serie PX02AMU è ottimizzata per applicazioni server e storage di fascia medio-bassa che richiedono equilibrio, affidabilità e resistenza e incorpora una memoria Nand flash 24 nm eMLC. Infine la serie PX03ANU si rivolge ad applicazioni server entry-level ed è la prima famiglia di eSSD Toshiba a utilizzare una memoria Nand flash 19 nm cMLC (consumer multi-level cell).

Per garantire la massima protezione dei dati aziendali confidenziali Toshiba ha poi sviluppato la prima unità Ssd SED SAS: il modello PX02SMQ/U che supporta sia la funzione di cripto-cancellazione Sanitize sia la TCG Enterprise Security Sub-Class, offrendo quindi un doppio livello di sicurezza.

Per i computer portatili c’è la serie di dischi MQ01ABUxxxW che offre sempre la crittografia e l cripto-cancellazione oltre al supporto per il protocollo TCG-opal in un formato mobile PC slim da 7 mm e con capacità di archiviazione da 500 GByte.  Questa serie è dotata anche della tecnologie Wipe di Toshiba che include funzioni di sicurezza che permettono ai designer di sistemi di attivare la cripto-cancellazione automatica in caso di tentativi di accesso all’hard disk da parte di un host non previsto oppure in caso di diversi tentativi di autenticazione errata.

I primi modelli a essere disponibili sono i PX02AMF e PX03ANF mentre le consegne della serie PX02SMQ/U e MQ01ABU mobile Sata HDD SED sono previste per il primo trimestre 2013.

Da Kingston il disco SSD a portata dell’utente consumer

28 novembre 2012 di  

Kingston Digital Europe annuncia l’ultimo modello della serie SSDNow, il V300, il disco allo stato solido ideale per ridare vita e potenziare il computer di casa, sia esso un desktop o un notebook.

Il nuovo disco SSDNow V300 è dieci volte più veloce di un disco fisso a 7200 Rpm ed è basato su un flash storage processor SandForce di LSI personalizzato per Kingston e ottimizzato per supportare le memorie flash 19 nm Nand e garantire velocità sequenziali di scrittura e lettura fino a 450 MBps. Il disco SSDNow è anche il modello più economico della serie e combina facilità d’uso e alte prestazioni, presentandosi come la scelta ideale per chi si avvicina ai dischi Ssd per la prima volta.

SSDNow è disponibile sia in versione stand-alone che all’interno di un kit di upgrade completo di software per trasferire il contenuto del PC e altri accessori utili per il desktop e notebook.

I dischi Ssd, il miglior upgrade per il PC

5 novembre 2012 di  

Kingston Technology ha commissionato un test indipendente a Dennis Technology Labs sulle prestazioni dei dischi fissi messe a confronto con quelle degli Ssd durante le procedure di aggiornamento dei PC.

Il Dennis Technology Lab, con sede in Gran Bretagna, ha condotto un vero e proprio test per capire quanto un Ssd possa aumentare le prestazioni di un PC, paragonandolo ad altri tipi di up grade più conosciuti, come l’installazione di memorie aggiuntive o  di un processore più veloce. L’obiettivo principale del test era quello di capire quale aggiornamento riuscisse a dare maggior spinta alla macchina per ogni euro speso. I risultati hanno portato a considerare Kingston SSDNow V+200 il miglior upgrade per un costo di 2,34 euro per punto percentuale di miglioramento. Il valore degli altri upgrade, se combinati con l’utilizzo di un Ssd, aumentava in modo significativo rispetto a un tradizionale Hdd.  Ad esempio, una Cpu (processore) costa più di 67,1 euro per punto percentuale di miglioramento se combinata con un disco fisso, ma solo 5,1 euro se combinata con l’Ssd.

Riguardo all’utilizzo quotidiano di un PC, il test ha dimostrato che SSDNow V+200 ha un forte impatto sui tempi di avvio della macchina, che risulta essere 2,5 volte più veloce rispetto a una dotata di disco rigido standard. Chi utilizza regolarmente programmi come Word e Outlook può notare  benefici nell’impiego di un disco a stato solido, caricando un file Word fino a 2,5 volte più velocemente, e l’applicazione Outlook fino a 5 volte più velocemente rispetto a un hard drive tradizionale.  Anche le scansioni antivirus risultano più veloci di ben 5 minuti, nel confronto tra Ssd e Hdd. Infine tra i vantaggi degli Ssd vanno citati anche la maggior silenziosità, la maggior resistenza all’urto, e la capacità di disperdere più calore.

Secondo Kingston questo è il momento migliore per investire nei dischi Ssd: i prezzi sono scesi al minimo storico di 1,24 euro per GByte. Per aiutare gli utenti a scegliere il miglior upgrade per il loro computer Kingston ha messo a disposizione il “Kingston SSD selector tool”, una guida che aiuta, passo dopo passo, il consumatore nella scelta del miglior Ssd per il proprio Pc o laptop,.

Dischi Ssd per ogni esigenza da Pny Technologies

17 ottobre 2012 di  

Una nuova gamma di dischi allo stato solido è stata presentata dal produttore PNY Technologies. Si tratta di quattro modelli, due consumer XLR8 e XLR8 Pro e due di fascia professionale, Prevail e Prevail Elite, tutti disponibili in tagli da 120, 240 e 480 GByte. Le unità Ssd sono alimentate da controller Sandforce di serie SF2200, chip di memoria flash ad alte prestazioni e vengono assemblate nelle fabbriche statunitensi di PNY.

La nuova unità XLR8 è destinata al pubblico consumer che può sfruttare i vantaggi della tecnologia SSD senza dover affrontare una spesa eccessiva. I dischi di questa serie  hanno una velocità di trasferimento che arriva fino a 500 MB/sec e un livello di IOPS che raggiunge 60.000 operazioni al secondo e sono stati prodotti con i migliori componenti, compresi i controller SandForce serie SF2200. Tra le altre cose i dischi offrono una durata di memoria dedicata a uso familiare, che consente un trasferimento di 15 GByte al giorno, per una durata di 5 anni, là dove il consumo medio è attualmente stimato in poco più di 3,5 GByte al giorno.

La XLR8 Pro è destinata invece ai giocatori più esigenti, ai fotografi o ai professionisti del video e offre velocità di trasferimento dati fino a 550 MB/sec in lettura e 520 MB/sec in scrittura, e fino a 85.000 IOPS in lettura/scrittura random. Una capacità  che consente di lavorare comodamente con applicazioni pesanti o avviare diverse attività contemporaneamente. L’unità è alimentata da controller SandForce SF2281, ed è basata su interfaccia SATA III a 6 Mbit/sec; integra chip di memoria ad alta resistenza che ne garantiscono un utilizzo intenso e duraturo nel tempo. Inoltre, supporta la funzione TRIM e la crittografia dei dati a 128 bit AES.

Le stesse prestazioni del modello XLR8 Pro sono fornite dai modelli di SSD Prevail,  altrettanto indicati per uso professionale in applicazioni come l’elaborazione di video, la gestione senza intoppi di file suddivisi in porzioni non fisicamente vicine, e il Cloud Computing.  La SSD Prevail è disponibile in diverse altezze per adattarsi a tutte i case sul mercato, ha un imballaggio specifico per l’integrazione, e BOM control di tutti i componenti per garantirne la massima compatibilità con tutti i sistemi.

Infine il modello Prevail Elite offre la migliore tecnologia SSD associata ad una resistenza molto elevata (10 000 cicli di lettura/scrittura per cellula di memoria). È indicato per frequenti trasferimenti di grossi volumi di dati: le sue prestazioni raggiungono tassi di trasferimento di 550 MB/s in lettura e 520 MB/s in scrittura, con un livello di IOPS che arriva fino a 85.000 operazioni al secondo.

I dischi XLR8, XLR8 Pro, Prevail e Prevail Elite possono essere acquistati con un kit d’installazione completo che comprende una scatola metallica, le viti di montaggio, un cavo SATA III e il software per la migrazione dei dati Acronis True Image HD. Hanno una garanzia di tre anni e sono disponibili nei seguenti tagli a questi prezzi: XLR8 120 Gb: 99 euro; XLR8 240 Gb: 179 euro; XLR8 480 Gb: 389 euro; XLR8 Pro 120 Gb: 119 euro; XLR8 Pro 240 Gb: 209 euro; XLR8 Pro 480 Gb: 419 euro.

Photokina 2012: nuovi dischi SSD professionali da PNY Tehnologies

18 settembre 2012 di  

PNY Technologies, produttore di soluzioni per l’archiviazione dati, l’upgrade e la grafica, presenta a Photokina 2012 le nuove unità SSD Professionali della serie XLR8 Pro con due modelli progettati appositamente per l’alta definizione e l’uso multimediale: la PNY XL R8 Pro e la serie PNY Prevail.

La SSD XLR8 Pro è la scelta ideale per quanti lavorano co immagini ad alta definizione o con applicazioni pesanti come i software di elaborazione foto e montaggio video. Grazie alla tecnologia Flash sulle unità Ssd di PNY viene offerto un incremento sulle prestazioni di sistema e sui tempi di risposta; la capacità di memoria fino a 480 GByte consente una maggior velocità di trasferimento dati e un’ottimizzazione del flusso di lavoro rispetto un hard disk standard.

La serie XLR8 Pro SSD è basata su interfaccia SATA III a 6Gb/s, cifra con AES 128-bit ed è alimentata da controller SandForce 2281 di 2,5″ che offre fino a 550MB/s per le operazioni di lettura sequenziale, fino a 520MB/s per le operazioni di scrittura sequenziale e fino a 85.000 IOPS in lettura/scrittura random. Inoltre sui modelli SSD XLR8 pro e Prevail sono stati inseriti cicli di programma/cancellazione di 3K, un aspetto fondamentale quando si lavora con immagini uniche che non devono andare perdute.

PNY ha presentato anche la soluzione per le imprese SSD Prevail Elite, che vanta cicli di programma/cancellazione di 10k e una protezione dei file senza precedenti.

Le unità SSD XLR8 Pro e Prevail di PNY sono disponibili nelle seguenti capacità: 120 GByte, 240 GByte e 480 GByte.

SanDisk migliora il PC con il caching SSD

5 settembre 2012 di  

SanDisk presenta una soluzione di caching Ssd semplice da installare e dai costi contenuti,  che aiuta a migliorare le prestazioni dei computer desktop. SanDisk ReadyCache, così si chiama il prodotto, velocizza i tempi di boot e spegnimento del computer nonché quelli di avvio delle applicazioni senza dover rinunciare all’hard disk già presente sul PC.

La soluzione si basa infatti su un disco Ssd da 2,5 pollici con 32 GByte di capacità collocato a fianco dell’hard disk del computer, con il software ExpressCache di Condusiv Technologies. Questo software commercializzato in esclusiva da SanDisk si scarica dal sito dell’azienda e funziona su PC desktop con Windows 7.

Una volta completata l’installazione la soluzione SanDisk ReadyCache sfrutta algoritmi di caching avanzati per gestire automaticamente i dati eseguendo il caching dei file utilizzati più di frequente per migliorare le prestazioni complessive del sistema. A differenza della maggior parte  di soluzioni cache Ssd, quella di SanDisk è in grado di recuperare i dati da più hard disk e supporta anche dischi fissi ad alte capacità senza limitazioni nello spazio storage. Un altro vantaggio conferito è il multitasking trasparente, cioé la possibilità di gestire in simultanea più applicazioni.

SanDiskReady Cache è acquistabile on line su Amazon.com e Newegg.com al prezzo di 49,99 euro con garanzia di tre anni.

La tecnologia SSD disponibile sui mercati enterprise con Seagate e Supermicro

28 agosto 2012 di  

Seagate ha annunciato ieri un’alleanza con Super Micro Computer, meglio nota come Supermicro, gruppo leader nei mercati server e green computing ad alte prestazioni, per espandere la commercializzazione dei drive allo stato solido Seagate Pulsar (SSD) anche sul mondo server.

In base all’accordo i clienti Supermicro potranno avere accesso all’ultima generazione della famiglia di classe enterprise Pulsar 2, MLC-enabled con prestazioni SAS2/SATA3 a 6 Gbps e una capacità di storage superiore agli 800 GByte. I prodotti Seagate SSD saranno messi a listino e resi disponibili sulla pagina web del sito Supermicro. La tecnologia SSD è ormai matura per essere disponibile su larga scala anche al mercato enterprise,  ha commentato Wally Liaw, vice president, sales International di Supermicro. Gli ultimi prodotti Segate della linea Pulsar in particolare garantiscono  un ottimo bilanciamento tra prestazioni, sicurezza, capacità, disponibilità e durata, fattori apprezzati e richiesti dai clienti Supermicro.

Dall’alleanza ci si aspetta quindi un impulso all’adozione delle tecnologie SSD anche nel settore industriale.

Kit di aggiornamento SSD per notebook da Corsair

24 maggio 2012 di  

Corsair ha annunciato la disponibilità immediata dei kit di aggiornamento SSD Force Series 3 per notebook, nelle varianti da 120 e 240 GByte. Si tratta di un modo semplice ed economico di aggiornare i propri laptop con un’unità a stato solido (SSD) per ottenere così un maggiore livello di prestazioni, durata della batteria e affidabilità.

Le unità Ssd Corsair offrono notevoli vantaggi rispetto ai dischi rigidi tradizionali. La tecnologia Ssd garantisce velocità di lettura e scrittura dei dati superiori, riducendo  i tempi di caricamento delle applicazioni e di avvio del PC. Inoltre, poiché le unità disco allo stato solido sono prive di parti meccaniche mobili, non surriscaldano i laptop, consentono una maggiore durata della batteria e riducono il rischio di perdite di dati dovute agli urti.

I kit di aggiornamento SSD Force Series 3 per notebook semplificano il processo di aggiornamento dei notebook da disco rigido a unità Ssd: il package include un cavo Usb-SATA e un software di migrazione per trasferire il sistema operativo, le applicazioni e i file di dati esistenti dal disco rigido alla nuova unità SSD. Queste  sono dotate di un sottile case da 7 mm, adatto allo spazio limitato che solitamente si trova sui laptop.

I kit di aggiornamento SSD Force Series 3 per notebook sono disponibili negli Stati Uniti ad un prezzo consigliato di 139,99 dollari per il modello da 120 GByte e 259,99 dollari per quello da 240 GByte. Entrambi i modelli sono inoltre già disponibili anche nel resto del mondo.

Un nuovo disco allo stato solido per Kingston Technology

12 aprile 2012 di  

È perfetto per gli amanti del gaming e per gli utenti multitasking con un budget limitato il nuovo disco allo stato solido Ssd HyperX 3K annunciato da Kingston Technology. Il modello ha le stesse prestazioni della serie HyperX ma a un prezzo ridotto.

Dotato di un processore SandForce SF-2281 di seconda generazione e basato su interfaccia SATA Rev. 3.0 (6Gb/s), questo nuovo drive consente di caricare velocemente giochi e applicazioni, aumentare i frame al secondo migliorando l’esperienza di gioco e permette di trasferire e modificare i file in tempi rapidi. Il drive vanta una velocità di lettura/scrittura di 555/510MB/s e di lettura/scrittura random sostenuta di 85,000/74,000 IOPS; supporta la tecnologia SandForce DuraClass e massimizza il ciclo di vita di computer sottoposti a elevati livelli di intensità di lavoro.
È disponibile in tagli da 90, 120, 240 e 480 GByte sia in versione stand alone che in bundle kit ed è copertp da garanzia di tre anni e supporto tecnico gratuito. I prezzi variano a seconda delle capacità del drive e in funzione della configurazione: nella versione stand alone partono da 135,15 euro per il Kingston Hyper X 3K da 90 GByte, 167 euro per il modello a 120 GByte, fino ai 346,15 euro dei 240 GByte e i 697,80 dei 480 GByte. L’upgrade bundle kit parte da 151,65 euro per il taglio da 90 GByte, 183,40 euro per quello da 120 GByte, 362, 60 euro per l 240 GByte e 714 euro per i 480 GByte.

PNY annuncia la quarta generazione di dischi SSD

1 marzo 2012 di  

Sono destinate ad appassionati, dilettanti e professionisti, le nuove unità disco allo stato solido, disponibili con capacità da 120 GByte, 240 GByte e 480 GByte. La nuova linea di SSD Professionali di PYN sfrutta al massimo i controller SandForce SF 2281/2 e la memoria Intel. Si tratta di controller che permettono velocità di lettura fino a 550 MB/s e di scrittura fino a 520 MB/s. La velocità di entrata/uscita per secondo è 60.000 (Random scrittura 4KB).
Le nuove unità SSD Professionali offrono una soluzione eccellente per chi desidera migliorare le prestazioni del computer: riducendo il tempo di avvio e migliorando le prestazioni di giochi e applicazioni; inoltre lavorando a temperature basse, garantiscono efficienza e potenza anche per i computer portatili. Le PNY SSD sono disponibili ai seguenti prezzi: 179 euro (120 GByte); 309 euro (240 GByte); 480 GByte (prezzi non ancora disponibile).